Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pi¨ informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

EcoTarga Florio 2010: Vince Kia? No, tutto falso!


ecotarga_2010Oramai siamo abituati a leggerne di tutti i colori quando si parla di MobilitÓ Sostenibile soprattuto in merito alle terroristiche disinformazioni che la rete veicola quasi quotidianamente contro i carburanti alternativi. Ma quello che Ŕ accaduto in questi giorni al termine dell'edizione 2010 della Eco Targa Florio ha del paradossale.            


La Eco Targa Florio Green Prix 2010, riservata a veicoli a energia alternativa, Ŕ una gara valida per il campionato FIA Energies Alternative Cup che, come tutte le gare di questo particolare campionato, si divide in regolaritÓ e consumo.

La classifica finale Ŕ frutto dei punteggi ottenuti nei diversi ambiti della gara; consumi innanzitutto, visto che il campionato si chiama non a caso "FIA Energies Alternative Cup", e regolaritÓ. Chi vince la sola regolaritÓ o la sola classifica di consumo NON vince nulla, anzi: pu˛ tranquillamente accadere che il vincitore della classifica finale non abbia mai prevalso in nessuna delle due specialitÓ, ottenendo anche solo piazzamenti.

Alla Eco Targa Florio 2010 devono invece averla pensata diversamente visto che l'unica informazione diffusa riporta in pompa magna la vittoria (anzi addirittura la doppietta) degli equipaggi Kia Italia, a bordo rispettivamente di una Kia Eco Cee'd e di una Forte LPI Hybrid, meritevoli tuttavia di essersi aggiudicati SOLO ED ESCLUSIVAMENTE la classifica di REGOLARITA' che, come abbiamo giÓ detto, Ŕ quella che conta decisamente meno rispetto ai valori di Ecologia fortemente voluti dalla FIA, e che sono l'unico vero motivo che ha portato all'esistenza stessa del campionato.

Complice della disinformazione anche la CSAI che sul proprio sito scrive:

"Dopo prove di regolaritÓ e consumo da svolgersi in due giornate, la carovana verde ha percorso oltre 500 chilometri, guidata dall'equipaggio siciliano, vincitore con le insegne Kia Italia, team ufficiale della Casa coreana che piazza al secondo posto Gianfranco Mavaro e Riccardo Gattuccio sul modello Forte LPI Hybrid. Terzi i giornalisti palermitani Filippo MulŔ e Rosario Mazzola su Toyota Prius Hybrid. Perde il podio nell'ultima prova, chiudendo quindi al quarto posto, l'equipaggio formato dal milanese Vincenzo Di Bella e dal romano Christian CollovÓ, su Citroen C5 alimentata a biodiesel e preparata dalla capitolina Race BioConcept2. Un'altra vettura biodiesel, la Fiat Croma JTD di Massimo Liverani e Valeria Strada, chiude la cinquina. Al sesto posto l'equipaggio, tutto spagnolo, Jesus Echave e Juanan Delgado su Toyota Prius Hybrid."

Ma allora chi ha davvero vinto questa Eco Targa Florio Green Prix 2010?

Per restituire il giusto onore ai concorrenti eccovi il vero podio:

1. Liverani/Strada - Fiat Croma Biodiesel
2. Di Bella/CollovÓ - Citroen C5 Biodiesel
3. Echave/Delgado - Toyota Prius Hybrid


Siamo inoltre riusciti ad avere il documento ufficiale dal quale emerge anche come in realtÓ gli equipaggi spacciati per vincitori abbiano ottenuto un pessimo risultato nella specialitÓ pi¨ importante, quella dei consumi, occupando gli ultimi posti della classifica.

Eccovi i documenti ufficiali:




0 Comments