Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pił informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


* * * * *

EcoRallyRAID: cresce sempre pił concretamente l'ambizioso progetto del RaceBioConcept Team


Continua la sfida volta al lancio di un campionato internazionale di regolarità e consumo dedicato a fuoristrada alimentati a energie alternative, basato sul "concept" EcoRallyRAID©.

L'EcoRallyRAID é un'invenzione proposta sin dal 2006 dal RaceBioConcept Team (www.racebioconcept.com) la squadra corse pluri-vicecampione del mondo di Coppa FIA - Energie Alternative e Campione d'Italia 2010 CSAI - Energie Alternative , nata con lo scopo di promuovere i valori riferibili all'Ambiente, alla Sicurezza e all'Accessibilità nei trasporti, con particolare riferimento al mondo dell'automobile.

Si tratta di una kermesse di gare di regolarità e consumo in fuoristrada dedicate a veicoli alimentati a gpl, metano, bioetanolo, biodiesel e/o mossi da propulsioni ibride termiche-elettriche . Nel rispetto dei tempi imposti - prendendo in considerazione una proporzione che tiene conto del peso del veicolo e dei rendimenti energetici di ciascun applicativo impiegato - chi consuma di meno vince!

Nell'ideare e organizzare gli EcoRallyRAID, l'intento del RaceBioConcept Team è sempre stato quello di educare al rispetto della natura circostante chi comunque abbia già deciso di acquistare e impiegare un SUV o un fuoristrada. Lungi dal promuovere questa categoria molto controversa di veicoli, l'idea "pragmatica" del Team é quella di far comprendere le vere attitudini dei cosiddetti SUV, promuovendo addirittura l'impiego di mezzi alternativi a questi nella vita di tutti i giorni .

Rispettare i tracciati preesistenti, non spargere rifiuti, raccogliere rifiuti generici, segnalare eventuali rifiuti pericolosi, offrire il proprio transito come opportunità di sorveglianza contro gli incendi boschivi, gestire ogni sorta di emergenza ambientale, limitare al massimo le emissioni nocive globali e di prossimità dei veicoli impiegati sono alcuni dei concetti che anche all'ultima edizione sperimentale - l'EcoRallyRAID-Roccaraso Challenge del 2010 - furono letteralmente "inculcati" ai Partecipanti di questo Raid tutto "ecologico". Evento che ha sempre offerto ai partecipanti anche un ricordo televisivo di tutto rispetto, con interviste ai concorrenti e, a Roccaraso, con riprese dall'elicottero.

Tutti i tracciati del Raid (volutamente limitato a 20 veicoli in totale) furono ricavati su strade di pietra in origine strutturate in maniera tale da non patire in alcun modo il passaggio dei veicoli della Manifestazione e selezionate per arrecare la minore usura possibile anche ai mezzi meccanici.

I veicoli "in gara" vennero costantemente monitorati mediante apposite "scatole nere" GPS che permisero di fatto l'assoluto controllo del rispetto dei tracciati (oltre ad ulteriori rilevamenti di tempo utili a stilare la classifica finale combinata di regolarità e consumo).

La manifestazione, organizzata in collaborazione col Comune di Roccaraso e ulteriori Enti e Autorità locali, fu di medio-basso livello di difficoltà "fuoristradistiche", e venne aperta a equipaggi formati da due persone a bordo di veicoli SUV e fuoristrada rigorosamente omologati per la normale circolazione stradale.

L'Edizione del 2010, iscritta come evento indipendente al Calendario Nazionale Italiano CSAI venne "monitorata" da una apposita delegazione della FIA: la Federazione Internazionale dell'Automobile. Prima di quella, sono state nel tempo organizzate altre due tappe: l'EcoRallyRAID Roma-San Marino del 2008 (iscritto al Calendario FIA-Energie Alternative) e il Pro-EcoRallyRAID del 2007.

Il RaceBioConcept Team, nell'ambito di una più ampia progettualità di rinnovamento, è fiducioso di riuscire a organizzare una ulteriore tappa indipendente, sempre in Abruzzo, nel prossimo autunno.

L'intento, entro il 2013, a sette anni dalla sua ideazione, è quello di lanciare una vera e propria FIA - Alternative Energies Cup dedicata ai fuoristrada.

Per iscriversi alle prossime tappe degli EcoRallyRAID basterà, come in passato, visitare il web www.ecorallyraid.org, e scaricare, quando sarà disponibile, il relativo Regolamento Particolare di Gara eseguendo le istruzioni in esso contenute.

Per ogni informazione è già disponibile l'indirizzo email del RaceBioConcept Team: info@racebioconcept.com.

Info Web: http://www.ecorallyraid.org


0 Comments