Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Debutta in gara a Monza la Montecarlo/BRC GT W12 monofuel GPL


Montecarlo_GPLNella prima prova della Dunlop Endurance Champions Cup in programma il 24/25 marzo a Monza, farà il suo debutto assoluto la Montecarlo/BRC GT W12 monofuel GPL.  La vettura, prima GT alimentata a gas      

, grazie alla preziosa  collaborazione degli specialisti internazionali della BRC, prenderà  parte a tutte le quattro prove stagionali con l’equipaggio  Ballabio/Merzario/Fissore. Per la Montecarlo si tratta di un ritorno  nelle competizioni di durata con il suo esordio, con tuttavia una  motorizzazione benzina, nel 1993 alla 6 Ore di Vallelunga. Già allora  tuttavia rappresentò una novità assoluta per il panorama internazionale  essendo la prima vettura GT completamente fabbricata con scocca e  carrozzeria in carbonio.

La Montecarlo/BRC monta un motore W12 da oltre 500 cavalli per un peso complessivo di 1150Kg.  L’idea di questo programma di portare propellenti ad Energia  Alternativa, su delle automobili GT ad alte prestazioni fu presentato al  Principe Sovrano di Monaco Alberto II nel maggio 2008, con il modello  battezzato in suo onore “ALA 50”. Questa data segnò i primi 25 anni  della società Monegasca di auto fondata da Fulvio Maria Ballabio in  Monaco nel 1983. Questa versione sarà in esposizione il 22 marzo, il  giorno prima di essere portata in pista a Monza, a Montecarlo per la  fiera delle auto a Energia Alternativa EVER-Monaco alla presenza dello  stesso Principe Alberto II.

Ancora una volta la Dunlop Endurance Champions Cup si  dimostra il terreno ideale per i debutti e le prime assolute del  motorsport nazionale. La Montecarlo/BRC sarà poi affiancata nel corso  della stagione da altre due vetture alimentate a GPL. Per l’occasione la  struttura della BRC ha omologato la strumentazione di rifornimento  secondo i criteri FIA energie alternative.




0 Comments