Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Campionato Energie Alternative 2012: presentato il Team Imega Boninsegni


team_imega_boninsegniInizia questo fine settimana con il Rally di Montecarlo l'edizione 2012 del Campionato del Mondo per auto ad energia alternativa organizzato dalla Federazione Internazionale dell'Automobile. Ai nastri di partenza ci sarà anche l'equipaggio biturgense

, quello composto dal pilota Guido Guerrini e dal navigatore Emanuele Calchetti, della scuderia Imega Boninsegni.

Il team, che nel 2011 si è laureato vicecampione del mondo FIA e vicecampione d'Italia CSAI, inizia quest'avventura con grandi aspettative, visto che l'obiettivo è quello di fare meglio dello scorso anno.

Lo conferma senza giri di parole il patron di Imega Patrizio Boncompagni nel corso della conferenza stampa di presentazione dell'equipaggio: “Dopo i grandi risultati degli anni passati crediamo di essere competitivi per puntare al titolo mondiale: ci proveremo col massimo impegno – conferma Boncompagni – perché crediamo molto in questo progetto, che consente di veicolare un messaggio importante sulla bontà dei combustibili alternativi in chiave di risparmio economico e di minor impatto ambientale”.

L'edizione 2012 del Campionato del Mondo si svolgerà in nove tappe per concludersi ad ottobre con l'Ecorally San Marino – Città del Vaticano.

Le gare sono rally di regolarità riservate ad auto alimentate tramite fonti di energia alternativa e omologate per la normale circolazione stradale. Il team Imega Boninsengi conferma il veicolo utilizzato nel 2011, una Alfa Romeo Mito con impianto a gpl Imega Evo G1.

“Tradizionalmente il Rally di Montecarlo è la gara più difficile della stagione, oltre che la più prestigiosa”, commenta il pilota Guido Guerrini. “Saranno al via 150 equipaggi, e basta un minimo errore per perdere decine di posizioni, ma confidiamo di poter fare bella figura sfruttando anche l'esperienza accumulata nelle positive gare degli ultimi due anni”.

Per Emanuele Calchetti “quest'anno la gara sarà ancora più suggestiva, con il road-book che prevede anche una prova speciale nel celebre Col de Turini. Speriamo”, conclude il navigatore, “di poter ripagare con una grande prestazione la fiducia che sentiamo intorno a noi”.

La gara monegasca prevede che gli equipaggi partano venerdì mattina da tre città diverse: Annecy Les Vieux, Clermont-Ferrand e Lugano, e proprio dalla città svizzera prenderà il via il team biturgense. I veicoli si ricongiungeranno poi nel pomeriggio a Digne-Les-Bains, in Francia, per svolgere poi le prove speciali tra venerdì sera e l'intera giornata di sabato con partenza e arrivo nel Principato di Monaco.




0 Comments