Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pił informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

A1 GP: Nella prima trasferta 2008 debutta il biocarburante


Sample ImageLa A1GP World Cup of Motorsport affronterà la prima trasferta del 2008, in programma questo fine settimana sul tracciato di Taupo (Nuova Zelanda) adottando per la prima volta una miscela di biocarburante. Un importante primato per il campionato per nazioni gestito da Tony Teixeira, che si appresta a diventare la prima serie motoristica internazionale a utilizzare per le proprie monoposto un carburante ecologico.


In questo modo, la A1GP assume un ruolo di primo piano nelle iniziative mirate a sensibilizzare il pubblico sul problema dell’impatto ambientale, un argomento di stretta attualità recepito dalle più importanti Case automobilistiche. Tra queste, proprio la Ferrari, che a partire dalla prossima stagione fornirà i motori alla A1GP, ha recentemente presentato la versione alimentata da biocarburante di una delle sue berlinette più note, la F430 Spider.

Il nuovo propellente, una benzina con base di etanolo HiperfloTM E30, è prodotto dallo specialista in carburanti da corsa Petrochem Carless. Composto da barbabietola da zucchero europea e concepito per l’A1GP, questo carburante (basato su una miscela al 30% di etanolo) produce particelle meno nocive dei propellenti solitamente utilizzati, limitando la produzione di ossido d’azoto. Con l’utilizzo dell’E30, l’ A1GP ridurrà del 21% le emissioni di CO2 per macchina. L’Hiperflo E30 è stato oggetto di molti studi, mirati ad assicurare che le prestazioni delle monoposto rimanessero inalterate. Per questo motivo il debutto, previsto inizialmente nel Gran Premio di apertura della stagione 2007/2008, è stato posticipato alla quinta tappa stagionale.

Con il termine biocarburante si identificano tutti quei carburanti che sono derivati da biomassa: recentemente sono stati eseguiti studi per ricavarlo da materie prime come il caffè, il latte o addirittura attraverso la trasformazione delle tradizionali bacchette di legno utilizzate come posate in Giappone. Si tratta perciò di una fonte di energia rinnovabile, biodegradabile e soprattutto in grado di abbattere le emissioni inquinanti.

Il nuovo impegno ecologico del campionato (che tra l’altro utilizza scooter elettrici per gli spostamenti degli addetti ai lavori nel paddock) sarà perciò uno dei motivi di interesse dell’appuntamento di Taupo.
 
Sample ImageL’A1 Team Italy di Piercarlo Ghinzani, che ha confermato la fiducia ad Edoardo Piscopo, autore di un buon esordio in occasione del precedente appuntamento sul circuito di Zhuhai, in Cina, punterà ad iniziare il nuovo anno con un risultato prestigioso, sicuramente alla portata della formazione tricolore. La squadra azzurra, in particolare, potrà fare nuovamente tesoro dell’attivo scambio di informazioni con il Team India, vincitore con Narain Karthikeyan della Feature Race di Zhuhai.

La classifica generale alla vigilia dell’appuntamento di Taupo vede la Svizzera al comando con 79 punti, seguita dalla Francia a quota 60 e dai padroni di casa della Nuova Zelanda, fermi a 59. I primi quattro appuntamenti hanno spesso offerto capovolgimenti di fronte, tanto che i primi quattro appuntamenti in calendario hanno visto la vittoria di sei differenti nazioni (Svizzera, Gran Bretagna, Nuova Zelanda, Sudafrica, Germania, India).

Il lago Taupo e i rilievi montuosi vulcanici di Ruapehu e Nguaruhoe, in Nuova Zelanda, offrono lo sfondo per una delle gare più pittoresche della stagione. Inaugurato nel gennaio del 2007 ospitando proprio la A1GP, il tracciato è stato recentemente oggetto di alcune modifiche per agevolare i sorpassi: la curva 10, che veniva affrontata in quarta marcia a 190 km/h, è stata trasformata in una curva secca ad angolo retto. Nella stagione 2006/2007 la trasferta neozelandese ha visto il netto dominio del Team Germany, vittorioso in entrambe le corse con Nico Hulkenberg al volante.
  

Fonte: http://www.racegarage.it




0 Comments