Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

6° Ecorally e 3° Ecorally Press: 40 veicoli ecologici pronti alla partenza da Torino


Team_Ecomotori_Punto_Evo_GPL_01Sabato  mattina alle 09.01 partono, a un minuto di distanza l’uno dall’altro,  gli equipaggi che gareggiano nei due rally amatoriali di regolarità  dedicati alla mobilità ecologica. I  15 equipaggi del 3° Ecorally Press

, in gara per il Trofeo Nello Rosi,  lasciano Torino verso Alessandria, poi Quarto, Firenze ed infine Arezzo.  Altrettanti partono in contemporanea da San Marino per il 6° Ecorally  Coppa Fia Energie Alternative, passando per Apecchio, San Sepolcro e  Anghiari. Insieme proseguono scendendo verso Assisi, poi Orvieto,  Castello di Monteviviano  e infine Ponzano Romano, dove termina la prima  tappa.

Da  Ponzano ripartono la mattina di domenica per la seconda tappa, che si  conclude in Piazza San Pietro con l’Angelus delle 12.00 di Papa  Benedetto XVI , che sin dalla sua ascesa al Soglio Pontificio ha  dimostrato grande sensibilità per i temi ambientali.

Tutte  le auto partecipanti sono di uso comune, a dimostrazione del fatto che   è già possibile muoversi ogni giorno inquinando pochissimo. Non una  soluzione sola ma tante, tutte quelle possibili – GPL, metano, trazione  ibrida, ecc. – per andare a costruire quel mix di soluzioni necessarie a  fronteggiare le attuali problematiche energetiche e ambientali.

Tra  i mezzi in gara, il Nuovo Doblò Cargo Passo Lungo a metano, di Fiat  Professional, scelto dall’equipaggio ACI-Onda Verde, composto da Andrea  Cauli e Paolo Benevolo: “Lo abbiamo scelto per estendere il discorso dei  mezzi a basso impatto ambientale anche alle problematiche del trasporto  merci, soprattutto in ambito urbano.”

Omniauto.it,  scuderia Edimotive, con i giornalisti Fabio Gemelli e Daniele Pizzo, ha  scelto i 364 CV della berlina ibrida giapponese Infiniti M35h.  L’equipaggio Terpolilli-Quarta, Il Sole 24 Ore, porta al debutto in una  competizione la Opel Ampera, elettrica ad autonomia estesa (E-Rev). Una  Kia Venga GPL per un altro rappresentante del quotidiano economico,  Maurizio Caprino, mentre Roberto Chiodi dell’agenzia di stampa Il  Velino, vincitore dei due ultimi Ecorally Press, è a bordo di una  Chevrolet Spark a GPL. Anche l’agenzia Europa 1 sceglie una city car con  la Ford Ka GPL.

Una  Citroen C1 a GPL per La Nuova Ecologia/Legambiente. Autotecnica con  Cappa e Tagliani gareggia su Kia Picanto, sermpre a GPL, mentre il  portale Ecomotori.net porta entrambi i carburanti gassosi con una Fiat  Qubo  a metano e una Punto a GPL. Su Fiat 500 GPL l’equipaggio  Chiaradia-Masatomo di Autodigest/Tutto Porsche. La scuderia Unione Gas  Auto ha messo a disposizione dell’agenzia giornalistica Centro Stampa e  Media una Honda CRV GPL. Apripista la Nissan Micra DIG-S benzina,  equipaggio Ecomobile, che vanta solo 99 g/km di emissioni di CO2 allo  scarico e il fuoristrada pick-up Gonow GA200.

Al  6°Ecorally, in partenza da San Marino, dove si gareggia per  l’assegnazione della Coppa FIA Energie alternative, una Toyota Prius  trifuel ibrida GPL/elettrica/benzina, un’altra Gonow pick-up per un  equipaggio tutto al femminile e multietnico: auto cinese, pilota  albanese, navigatrice ucraina e un’Alfa Romeo Mito GPL e tre veicoli  biodiesel. Molto probabilmente questa gara sarà determinante per il  Campionato del Mondo Coppa Fia Energie Alternative che ad oggi vede  primo in graduatoria la coppia Liverani-Strada su Fiat Croma biodiesel  seguiti a pari merito da: Duran-Fini su Prius ibrida e  Guerrini-Calchetti su Mito GPL.

500 km di gara per il 6°Ecorally FIA e quasi 800 per il 3°Ecorally Press. Saranno 5 le verifiche di regolarità e 2 i punti dedicati al  controllo segreto.  Competizione impegnativa, ma alla portati di tutti, che si svolgerà con  il patrocinio della Segreteria di Stato alla Pubblica Istruzione  Cultura e Politiche Giovanili, della Segreteria di Stato per il  Territorio ed Ambiente, della Segreteria di Stato al Turismo e Sport,  dell’Ambasciata d’Italia a San Marino. La sovraintendenza tecnica è a  cura della F.A.M.S. (Federazione Auto Motoristica Sammarinese) tramite  i propri gli Ufficiali di Gara; i rilevamenti cronometrici della F.S.Cr. (Federazione  Sammarinese Cronometristi). Il Consorzio Ecogas e  Assogasliquidi-Federchimica danno l’assistenza tecnica e organizzativa.  La manifestazione è organizzata da SMRO.



0 Comments