Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

3° Ecorally: accordo con la Fiera Mondiale dei Veicoli a Gas Naturale ed Idrogeno di Torino


3° EcoRallyManca meno di un mese al via della terza edizione dell’Ecorally Rimini – San Marino – Città del Vaticano, competizione voluta per portare avanti l’importante messaggio della mobilità ecosostenibile.

Nei giorni scorsi gli organizzatori dell’Ecorally hanno ratificato un accordo estremamente importante per una collaborazione con la Fiera Mondiale dei Veicoli a Gas Naturale ed Idrogeno che si terrà dal 25 al 27 settembre 2008 nel padiglione n. 1 di Lingotto Fiere, a Torino.

La manifestazione, che comprende esposizione e conferenze, ha il patrocinio del Consozio NGV System ed è organizzata da NGV Communications Group. Il motto della kermesse torinese, ?Energia pulita per un mondo sostenibile?, si sposa bene con i principi della competizione prevista per le giornate del 19, 20 e 21 settembre dalla San Marino Racing Organization (SMRO) in collaborazione con la Federazione Automotoristica di San Marino (Fams) e la Provincia di Rimini – Assessorato all’Ambiente.

Al di là di diversi aspetti tecnici e pratici, questo accordo tra l’Ecorally e la Fiera Mondiale di Torino prevede alcune iniziative importanti e significative. Innanzitutto permetterà la partecipazione gratuita dei primi cinque stranieri che si iscriveranno all’Ecorally e che parteciperanno alla Fiera di Torino. Ai partecipanti stranieri sarà inoltre consentita la possibilità di seguire eventualmente la gara come accompagnatori/osservatori (prevista tabella d?accredito sulla vettura, senza numero).
Inoltre il vincitore assoluto dell’Ecorally e il vincitore della Categoria Metano saranno ospiti a Torino, dove i propri mezzi saranno messi in esposizione e gli equipaggi saranno premiati con riconoscimenti da parte dell’organizzazione della Fiera. Così come un posto speciale in esposizione sarà previsto per gli scooter a metano partecipanti alla Fiera frutto del lavoro e della passione del professor Roberto Rossi e degli allievi dell’Istituto Professionale Leon Battista Alberti di Rimini. L’accordo prevede inoltre la collaborazione per una promozione mirata e capillare dell’Ecorally.

La formula dell’Ecorally

Ricordiamo che il terzo Ecorally Rimini – San Marino – Città del Vaticano è una gara di regolarità, riservata ad auto alimentate ad energia alternativa. Nella giornata di venerdì 19 settembre è previsto un gustoso “antipasto” aperto a tutti: il Trofeo Città di Rimini, una gara a sé a cui potranno partecipare – con una quota minima di iscrizione ? sia i concorrenti dell?Ecorally che partirà la mattina dopo, sia chiunque abbia a disposizione una vettura ecosostenibile. I migliori delle varie categorie verranno premiati.

La mattina del 20 settembre è previsto lo start del 3° Ecorally, da Piazzale Fellini, nella zona di Marina Centro di Rimini. Le vetture si dirigeranno verso la Repubblica di San Marino dove alla Porta di San Francesco è previsto un controllo cronometrico. Si proseguirà poi verso Urbino, Acqualagna (primo riordino), Gubbio (seconda prova cronometrata) e Assisi (terza prova cronometrica), transitando da tutti i più importanti luoghi francescani in ossequio a San Francesco, protettore dell?ecologia a cui l’Ecorally è dedicato. Il secondo riordino è previsto alle Cantine Lungarotti di Torgiano, dove è previsto un buffet e un omaggio ai concorrenti. Quindi l?ultima parte della gara verso Roma dove si concluderà il test di consumo energetico e il successivo trasferimento a Frascati chiuderà la giornata. La mattina della domenica l?ultimo tratto, con la quarta e ultima prova cronometrata e l?arrivo finale a Castel Gandolfo.

Un saluto davvero speciale: quello del Santo Padre
Papa Benedetto XVI sin dalla sua ascesa al Soglio Pontificio ha subito dimostrato una grande sensibilità per i temi ambientali. E così è nata l’idea di portare la bandiera della mobilità sostenibile fino a Città del Vaticano. I concorrenti del terzo Ecorally domenica 21 settembre avranno la possibilità di vivere un momento davvero speciale e indimenticabile, con la possibilità ? al termine della gara e prima del raduno conviviale finale con le premiazioni ? di partecipare all’Angelus e di ricevere lo speciale saluto del Santo Padre.

Tutte le informazioni per le iscrizioni sono on line all?indirizzo www.ecorally.eu.




0 Comments