Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pi informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


* * * * *

EcoRally Bulgaria: l'Abarth 500 a metano di Ecomotori vince ancora e Abarth in testa ai costruttori


Ancora una vittoria per l'Abarth 500 a metano di Ecomotori Racing Team all'EcoRally in Bulgaria 6° round del Campionato Mondiale FIA Energie Alternative.

Vittoria su tutti i fronti perchè il Team si porta a casa la vittoria della classifica Assoluta, quella della Classifica Combinata ed anche quella dei Consumi.

L'EcoRally Bulgaro ha evidenziato ancora una volta i limiti della FIA nel gestire l'organizzazione (e gli organizzatori) delle gare di questo campionato. Già dal Venerdì era chiaro che sarebbe stato un fine settimana difficile.

Sul Road Book apparivano evidenti errori e imprecisioni che evidenziati dai principali Team obbligavano il direttore di gara a correzioni. Già dalla prima prova speciale del Sabato era però palese, almeno per i top Team, che la cura era stata peggiore della malattia. Un km di strada in più, rispetto alla misura indicata, in una prova a media porta evidentamente a grossi ed incolmabili ritardi.

Nonostante l'evidente errore e nonostante 4 Top Team abbiano inviato una lettera di reclamo al Direttore di gara le classifiche della prima giornata di gara vengono pubblicate. Nella categoria VII&VIII Liverani con l'Abarth 500 a metano è settimo preceduto da Guerrini su Alfa Mito Gpl. Tra le Elettriche l'espertissimo Fuzzy Kofler è addirittura ultimo.

Nel quartier generale del Team la notte passa insonne tra telefonate con alcuni delegati FIA e l'attenta analisi del regolamento prendendo infine la decisione di presentare ricorso ufficile al termine della gara per chiedere l'annullamento della prova speciale incriminata.

La notte si sa porta consiglio e, durante la prima prova speciale della 2a giornata di gara, la direzione di gara annuncia di aver deciso di annullare la prova speciale contestata. La nuova classifica provvisoria della prima giornata vede gli italiani Liverani in testa e Guerrini terzo a pochissima distanza.

Al termine della gara e nella consueta snervante attesa delle classifiche finali un nuovo giallo. Massimo Liverani viene convocato in direzione di gara per chiarimenti sull'utilizzo dei carburanti rispetto all'art. art. 2.9C del Regolamento Tecnico FIA. In sostanza l'auto sarebbe a rischio squalifica per aver utilizzato meno dell'80% di carburanti alternativi.

L'errore fortunatamente è palese perchè chi ha inserito i valori dei carburanti ha considerato quello liquido come se fosse benzina al posto dell'E85 come invece regolarmente certificato dal Delegato Tecnico FIA in fase di rifornimento. Tutto chiarito.

La telenovela volge finalmente al termine, vengono pubblicate le classifiche finali ed è un nuovo trionfo per Ecomotori.net che al termine delle gare Balcaniche prende il comando in tutte le classifiche.

Massimo Liverani è in testa alla Classifica Piloti, Fulvio Ciervo è in testa alla Classifica Navigatori e Abarth svetta in cima alla Classifica Costruttori.

Mancano tre appuntamenti alla fine del campionato e molto dipenderà da cosa avverrà nella gara in Canada che il team ha scelto di non affrontare. Poi la Grecia ed infine l'Ecorally San Marino - Vaticano che con buona probabilità sarà la gara decisiva.


1 Comments

Accidenti,non basta vincere la gara occorre munirsi anche di uno stuolo di avvocati,di uno stuolo di persone esperte di regolamenti.....ma come sempre chi la dura....la vince!!!!!!!

Bravissimo; pilota,navigatore e vettura......come sempre,dato l'alto valore degli avversari una splendida vittoria!!!!!!!