Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pił informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


* * * * *

EcoRally Bulgaria 2015: buon secondo posto per Ecomotori


Solo tre decimi di secondo hanno separato la 500 EcoAbarth, con impianto a metano Cavagna-Bigas, dalla vittoria nella gara balcanica nonostante l'aver primeggiato in ben tre delle prove speciali disputate.

Un rilevamento cronometrico errato nella prima prova speciale ha costretto il team italiano a dover fin da subito recuperare un distacco di due secondi poi faticosamente quasi azzerato a fine gara. In assenza di questo gap iniziale l'Ecomotori Racing Team avrebbe primeggiato in classifica con pesanti distacchi nei confronti degli immediati inseguitori.
 
Eco Rally Bulgaria 2015 18
Album: Eco Rally Bulgaria 2015
56 images
0 comments


"In ogni caso il bilancio della trasferta bulgara è senz'altro positivo" dichiara il pilota Nicola Ventura nella conferenza stampa di fine gara svoltasi presso la Sala Conferenze dell'Arbanassi Palace Hotel di Veliko Tarnovo.

Sempre il pilota brianzolo aggiunge come "questi sei punti guadagnati tengono apertissimo il mondiale che vede almeno tre team in grado di giocarsi il titolo iridato".
 
"Una tre giorni davvero impegnativa" racconta il copilota toscano Guido Guerrini, che aggiunge come "non sia stato affatto semplice mantenere concentrazione in una gara lunga tre giorni nella quale sia il team che la 500 EcoAbarth hanno regalato ampie soddisfazioni".

Ottima la prova consumi dell'impianto Cavagna-Bigas, che nella nazione con il maggior numero di impianti di metano dell'intero est Europa, ha permesso la massima ottimizzazione dei consumi.

La gara bulgara, ormai giunta alla terza edizione, ha visto i quindici equipaggi presenti prendere il via dal centro di Sofia, per poi attraversare le località turistiche di Delchin e Boritsov, fare tappa a Troyan e concludere gli oltre 500 chilometri di gara nella splendida città di Veliko Tarnovo.

Il Circus del mondiale ecologico rimarrà nella penisola balcanica, dove a fine settembre si svolgerà l'Ecorally di Grecia valido come settima prova della Coppa del Mondo Fia Energie Alternative.


0 Comments