Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pił informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


* * * * *

EcoRally Bulgaria 2014: vince la farsa


E' dall'inizio del Campionato FIA Energie Alternative 2014 che in diverse occasione il Team sente dirsi "...dai non si può vincere sempre..." solo che se la prima volta sembravano battute adesso no, e quelli che all'inizio sembravano errori di rilevamento del cronometraggio "in buona fede" adesso adesso non ci lasciano più tanto tranquilli.
 
Dopo la farsa della gara in Serbia dove un tempo mancante è stato inventato di sana pianta ed aggiunto a mano portandoci sul secondo gradino del podio in Bulgaria, i cronometristi si sono superati.
 
La nostra 500 Abarth a metano con impianto Bigas/Cavagna del Team è stata sempre in testa alla gara fino "casualmente" all'ultima prova dove il cronometro ci penalizza di oltre 25 secondi.
 
Sappiamo perfettamente che quei 25 secondi sono frutto di un "errore" dei cronometristi, nessuno degli strumenti (sulla vettura il Team ha installato due mediometri proprio per prevenire problemi) ha evidenziato errori.
Inoltre 25 secondi su una prova di appena 3km sono un'enormità tant'è che basta un'app gratuita su un cellulare per fare meglio e tant'è che un equipaggio in gara senza strumenti ha registrato un tempo di tappa migliore!!!

Quando ci si scontra di fronte ad un totale diniego di prendere atto che si tratta di un palese errore di rilevamento del tempo allora è il caso di fare 1+1 e trarre mestamente le proprie considerazioni.
 
Far passare il nostro equipaggio dal 1° al 3° posto significa tenere aperto il mondiale fino alla prossima ed ultima gara in Grecia.
 
Questo "curioso errore" ci penalizza fortemente tagliandoci fuori dalla classifica Navigatori.
 
Cambia poco in vetta alla classifica Piloti e Costruttori che ci vede ancora saldamente al comando, sempre che ci sia consentito di correre regolarmente.


0 Comments