Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Umbria: la Regione approva un finanziamento per l'acquisto di autobus a metano


autobus_metanoLa Giunta regionale dell'Umbria, su proposta dell'assessore ai  trasporti, Silvano Rometti, ha approvato la concessione di un  finanziamento destinato all'acquisizione di veicoli per trasporto  pubblico locale. "Grazie al finanziamento - ha spiegato Rometti -  sarà acquistato un  elettrotreno,

dal valore complessivo di 5,4 milioni di euro e sarà  ammodernato il parco autobus, oggi in dotazione all'azienda di  trasporto, tramite l'acquisto di nuovi mezzi a basso impatto ambientale,  alimentati da metano, biocarburanti o ecologici".

Le risorse attribuite dalla Regione per l'acquisto di autobus sono  destinate a coprire fino al 75 per cento della spesa sostenuta dalle  aziende per un contributo complessivo di circa 1 milione e 200mila euro  finalizzato a sostituire gli autobus in esercizio da oltre 15 anni.  L'attribuzione del finanziamento regionale sarà proporzionale ai  chilometri percorsi annualmente dalle aziende, nella logica di  economizzare, rendendo efficiente il servizio minimo erogato.

"Il Piano regionale dei Trasporti - ha detto Rometti - pone  attenzione particolare alla qualità dell'aria e alla mobilità  sostenibile, puntando ad un rilancio del ruolo del mezzo pubblico  rispetto a quello privato, basato su migliori standard di sostenibilità e  di confort. I nuovi mezzi - ha proseguito l'assessore - oltre al  contenimento delle emissioni inquinanti, dovranno essere in linea con  allestimenti atti ad agevolare il più possibile l'accessibilità agli  anziani ed ai disabili".

Le caratteristiche degli autobus a ridotto impatto sull'ambiente  naturale sono conformi alle regole imposte dalle più recenti direttive  europee, quindi sono dotati di filtri e sistemi antiparticolato e di  diagnostica di bordo.




0 Comments