Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pi¨ informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Prato: pubblicato il bando per gli incentivi 2009


IncentiviPotranno essere presentate a partire da lunedý 8 giugno all'Urp le richieste per gli ecoincentivi destinati all'acquisto di mezzi non inquinanti e alla trasformazione degli impianti a gpl e metano. Il bando Ŕ rivolto ai residenti del Comune di Prato, le imprese iscritte alla Camera di Commercio con sede operativa nel Comune

, i titolari di partita Iva con domicilio fiscale nel Comune di Prato, gli enti pubblici e privati e le Onlus con sede operativa a Prato. I contributi verranno erogati fino ad esaurimento del fondo disponibile per tutti gli acquisti o le trasformazioni fatti a partire dal 1░ gennaio 2009, con effetto retroattivo: quest'anno il fondo assegnato dalla Regione al Comune di Prato per la riduzione dell'inquinamento atmosferico Ŕ di 338.671 euro, di cui 188.151 appunto per l'acquisto di veicoli meno inquinanti e 150.520 euro per gli interventi strutturali.

Ecco il disciplinare tecnico del bando:
Per l'acquisto di un ciclomotore a due ruote nuovo di fabbrica o di un motociclo fino a 250 cc Euro 3 200 euro con obbligo di rottamazione di ciclomotore o motociclo Euro 0 o comunque costruito nel 2001;
750 euro per l'acquisto di nuovi ciclomotori elettrici che abbiano la capacitÓ di sviluppare una velocitÓ fino a 45 km/h e soggetti all'obbligo del casco;
per l'acquisto di biciclette elettriche a pedalata assistita sarÓ rimborsato il 30% della spesa fino ad un massimo di 200 euro;
1500 euro per acquistare veicoli merci leggeri di peso inferiore a 3,5 t e taxi nuovi di fabbrica alimentati a gpl, metano o bifuel, 3000 euro per l'acquisto di veicoli merci leggeri di peso inferiore o uguale a 3,5 t elettrici o ibridi con rottamazione obbligatoria dei veicoli non conformi alle direttive Ce 91/441 0 93/59 (Euro 0 o 1); 1500 per l'acquisto di veicoli merci leggeri di peso inferiore o uguale a 3,5 t elettrici o ibridi senza rottamazione.

Per l'installazione di impianti a gas su veicoli merci leggeri di peso inferiore o uguale a 3,5 t 1000 euro;
per l'acquisto di un'auto a metano o metano/benzina nuova con obbligo di rottamazione di un veicolo Euro 0 1500 euro e 500 senza rottamazione;
1000 euro per l'acquisto di un'auto a gpl o gpl/benzina nuova con rottamazione di un Euro 0 e 500 senza rottamazione;
2000 euro per l'acquisto di autovetture elettriche o ibride con rottamazione obbligatoria di un veicolo Euro 0, Euro 1 o Euro 1 diesel e 1000 senza rottamazione;
per l'installazione di impianti a metano o gpl su tutte le auto catalitiche alimentate a benzina (non pi¨ solamente Euro 1, 2 e 3, ma anche Euro 4) andranno 350 euro per il gpl e 500 per il metano;
per la conversione in gpl e metano di auto a benzina non catalizzate o catalizzate se l'indice Isee del richiedente Ŕ minore o uguale a 8.190,39 euro andranno 700 euro per il gpl ed 800 per il metano.

L'apposito modello predisposto dall'assessorato all'Ambiente per la domanda Ŕ reperibile presso l'URP Ufficio Relazioni con il Pubblico multiente di Corso Mazzoni n.1 tel. 0574/616096 - Numero Verde 800 058850, o anche scaricabile dal sito internet del Comune di Prato all'indirizzo www.comune.prato.it/servizicomunali/ambiente/. La richiesta di incentivo deve essere presentata direttamente e tassativamente all'Urp e non saranno pertanto accettate domande inviate via fax, a mezzo posta o presso il Protocollo Generale del Comune. L'orario di apertura Ŕ il seguente: lunedý 9,00-13,30 e 15,00-17,30; martedý, mercoledý e venerdý 9,00-13,30; giovedý 9,00-17,30. urpmultiente@po-net.prato.it

Fonte: http://www.ilpunto-online.it




0 Comments