Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Parma: a breve in strada 22 nuovi bus a basso impatto ambientale


autobus_metanoIn tutto sono trentatrè, ma undici sono già in funzione da alcuni mesi. Gli altri invece arriveranno in gennaio e a giugno, potenziando così la flotta dei mezzi della Tep. Si tratta di bus «verdi», in parte a metano e in parte diesel (euro 5), da utilizzare sulle line urbane ed extraurbane.



Il potenziamento della flotta è possibile grazie ad un piano di investimenti triennale (2008-2010), che supera i dodici milioni di euro, di cui nove coperti direttamente dalla Tep ed i rimanenti tramite altri fondi.

Dei nuovi mezzi, 5 sono entrati in servizio a febbraio e 6, a metano, a luglio. Una quindicina verranno invece utilizzati a partire da gennaio in varie tratte suburbane ed extraurbane. Gli ultimi sette infine, dovrebbero entrare in funzione a giugno del prossimo anno. «Sono stati avviati forti investimenti - ha spiegato il presidente Tiziano Mauro - per il rinnovo del parco mezzi, al fine di aumentare il livello del servizio, il comfort, la frequenza delle corse e quindi la soddisfazione del cliente».

Durante la conferenza stampa alla Corale Verdi sono stati forniti anche alcuni dati sul numero di viaggiatori che usufruiscono dei mezzi Tep (oltre 37 milioni all'anno, di cui 30 in ambito urbano e i rimanenti in provincia). Oltre 1500 invece gli alunni serviti dall'Happy Bus. «Si tratta di numeri significativi, - ha precisato il presidente - soprattutto per una realtà come la nostra. I livelli di utilizzo del servizio pubblico sono infatti tra i più alti in Italia e la soddisfazione della clientela supera il 96%».

La Tep quindi dimostra di essere una delle realtà tra le più efficienti e gradite dagli utenti. «La Tep - ha aggiunto Tiziano Mauro - è un'azienda con una forte tradizione e radicamento territoriale, che lavora per essere costantemente aggiornata e andare incontro ai fabbisogni dell'utenza».

L'azienda ha inoltre avviato dei tavoli di lavoro con Comune e Provincia per elaborare nuovi progetti e poter migliorare ulteriormente il servizio fornito sul nostro territorio.

Al momento però la principale scelta è stata quella di confermare tutti i servizi già attivi. Nessuna rivoluzione in vista quindi per questa storica realtà del trasporto pubblico locale che arriva a trasportare anche  tra i 100 e i 120 mila utenti al giorno.

Fonte: http://www.gazzettadiparma.it




0 Comments