Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Osservatorio Metanauto: Le ferie estive costano meno con il metano


distributore_metanoE’ di 167 euro il risparmio che è possibile ottenere utilizzando un’auto alimentata a metano invece di una alimentata a benzina per chi decide di recarsi a passare le ferie estive da Verona a Gallipoli. Infatti la distanza che separa queste due città è di circa 2.100 chilometri  

(tra andata, ritorno e considerata anche qualche escursione): con un’auto alimentata a benzina la spesa per il carburante sarebbe di 293 euro, mentre utilizzando un’auto alimentata a metano la spesa per il carburante sarebbe di 126 euro, con un risparmio di 167 euro. A fornire questi dati è l’Osservatorio Metanauto, struttura di ricerca sul metano per autotrazione.

Chi passerà le sue ferie in Toscana, recandosi, ad esempio, da Torino a Castiglione della Pescaia, dovrà percorrere un tragitto di circa 1.100 chilometri, considerati il viaggio di andata, quello di ritorno e qualche escursione. Secondo i calcoli dell’Osservatorio Metanauto la spesa per il carburante, se si utilizzasse un’auto a benzina, sarebbe di 154 euro, mentre se si utilizzasse un’auto a metano sarebbe di 66 euro, con un risparmio di 88 euro.

Un altro esempio portato dall’Osservatorio Metanauto riguarda i milanesi che passeranno le loro ferie a Rimini. Per loro il viaggio dura 750 chilometri (sempre considerata andata, ritorno e qualche escursione). La spesa per il carburante, utilizzando un’auto alimentata a benzina, sarebbe di 105 euro, mentre con un’auto a metano sarebbe di 45 euro. Il risparmio che sarebbe possibile ottenere utilizzando un’auto a metano anziché un’auto a benzina, quindi, ammonterebbe a 60 euro.

metauto

Un ultimo tragitto considerato dall’Osservatorio Metanauto è quello che compieranno i romani che si recheranno in vacanza a Taormina. I chilometri che separano queste due città sono circa 750, per cui tra andata, ritorno e considerando sempre qualche chilometro in più per una visita nei dintorni, il tragitto da compiere sarebbe di circa 1.600 chilometri. La spesa per il carburante con un’auto a benzina sarebbe quindi di 223 euro, mentre con un’auto a metano sarebbe di 96 euro, con un risparmio di 127 euro.

“I dati sui risparmi calcolati dall’Osservatorio Metanauto – dichiara Dante Natali, presidente di Federmetano ed a capo dell’Osservatorio Metanauto – evidenziano come il metano sia il carburante più economico fra quelli oggi a disposizione. Vista l’incertezza della situazione economica, poi, il risparmio che è possibile ottenere usando un’auto a metano anziché una a benzina è ancora più importante e può contribuire a rendere più serene le ferie degli italiani”.




0 Comments