Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Natural Power: l’offerta “amica” dell’ambiente


fiat_professionalPochi giorni fa la linea "Natural Power" si è ampliata con il lancio di Fiat Ducato a doppia alimentazione (metano-benzina). Certamente il nuovo veicolo contribuirà a rafforzare l’indiscussa leadership di Fiat Group Automobiles in questo ambito

, un primato che nasce dalle numerose soluzioni offerte ad una vasta categoria di utenti, compreso il settore professionale del commercio, dell'artigianato e del trasporto merci.
Tutti i modelli Natural Power di Fiat e Fiat Professional propongono propulsori a doppia alimentazione (metano e benzina) sviluppati e prodotti da FPT – Fiat Powertrain Technologies. I due sistemi sono fra loro indipendenti: di norma, infatti, funzionano a metano e solo l’avviamento si effettua sempre a benzina (ad eccezione del nuovo Ducato che utilizza il serbatoio di benzina solo in modalità “recovery”), passando subito dopo e automaticamente all’altro sistema. L’intervento a benzina è richiesto solo quando il gas nelle bombole è prossimo all’esaurimento, e comunque è sempre possibile passare da metano a benzina e viceversa volontariamente, premendo un pulsante posto sulla plancia. Ovviamente, l’ubicazione e la capacità del serbatoio di metano sono diverse per ciascun modello.
Ecco di seguito le caratteristiche vincenti di ciascun modello Natural Power: dal nuovissimo Ducato alla Grande Punto, dalla Panda Panda (anche Van) alla Multipla (anche Van), dal Doblò (anche Cargo) alla Punto (anche Van).


Ducato Natural Power

Fiat Ducato 140 Natural Power è il veicolo con alimentazione a metano che assicura ottime performance, consumi contenuti e soprattutto minime emissioni. Proposto in diverse configurazioni (Furgoni Lastrati/Vetrati - Cabinati con pianale – Combinati – Panorama - Minibus), il nuovo veicolo viene proposto con un prezzo di listino a partire da 30.480 Euro detax .
Il nuovo Ducato a metano amplia la gamma Natural Power di Fiat Professional attualmente composta da: Panda Van 1.2, Punto Van 1.2, Multipla Van 1.6, Doblo’ Cargo 1.6 e Doblò Cargo Maxi 1.6. Un’offerta così ampia che permette al brand di confermare la sua posizione di leadership in questo mercato: infatti, nel 2008 Fiat Professional ha fatto registrare in Europa circa 5.900 immatricolazioni di veicoli commerciali a metano con una quota del 57.6% (oltre 5.000 unità sono state vendute in Italia con una quota del 72.5%). Con il debutto del nuovo Ducato 140 Natural Power, Fiat Professional punta a rafforzare ulteriormente questo primato.
Le versioni Natural Power di Ducato rappresentano un’opportunità in più per un modello-simbolo di Fiat Professional prodotto in oltre due milioni di esemplari a partire dal lancio avvenuto nel 1981. Un successo commerciale raggiunto grazie alla sua straordinaria versatilità: piace ai lavoratori autonomi come artigiani, commercianti, agricoltori. Apprezzato anche dalle grandi aziende e dai clienti speciali come enti locali, forze dell’ordine, pubbliche amministrazioni, aziende sanitarie. Inoltre è la base ideale per i carrozzieri-trasformatori dei veicoli tempo libero (camper, autocaravan, motorhome), e per quelli specializzati in quello dei trasporti persone (minibus, scuolabus, ambulanze, veicoli per persone con ridotta mobilità) e di merci (cassonati ribaltabili, coibentati, blindati e negozi mobili).
Il Ducato 140 Natural Power adotta un propulsore da 3 litri che, in modalità metano, sviluppa una potenza massima di 136 CV (100 kW) da 2750 a 3500 giri/min ed una coppia di 350 Nm a 1.500 giri/min. Così alimentato, il veicolo (nella configurazione Furgone Maxi - Passo Medio - Tetto alto) raggiunge una velocità massima di 155 km/h, accelera da 0 a 100 km/h in 13,9 secondi e ha una ripresa da 60 a 100 km/h (in 5a marcia) di 10,1 secondi. Inoltre, può superare una pendenza del 21,5% a pieno carico. Inoltre il veicolo assicura consumi contenuti (8,8 kg di metano ogni 100 km nel ciclo combinato) e ridotte emissioni di CO2 (239 g/km).
Il propulsore è stato sviluppato e prodotto da FPT – Fiat Powertrain Technologies: una soluzione che, fin dalle fasi iniziali del progetto, è stata realizzata per il funzionamento a metano adottando numerosi componenti specifici per assicurare la massima affidabilità ed efficienza, oltre a garantire prestazioni paragonabili a quelle di un propulsore diesel. Il veicolo è configurato per funzionare normalmente a gas naturale. L’alimentazione a benzina interviene automaticamente solo quando il metano si sta esaurendo: il serbatoio della benzina di 15 litri assicura, in modalità “recovery”, oltre 100 km di autonomia per raggiungere il più vicino distributore di metano.
Le bombole del gas sono poste sotto il pavimento, permettendo così di conservare la totale fruibilità del vano di carico. Il sistema di alimentazione è costituito da 5 bombole per una capacità complessiva di 220 litri (pari a 36 kg) che assicurano un’autonomia di 400 km. Immagazzinato a 200 bar nominali a 15°C, il metano fluisce fino al riduttore/regolatore di pressione che alimenta i 4 iniettori a bassa pressione (circa 7 bar). Questi sono montati sulla testa dei cilindri e azionati dalla specifica centralina elettronica. In caso di esaurimento del gas naturale, la centralina provvede a gestire automaticamente il passaggio all'alimentazione a benzina.
Sotto l’aspetto economico, la scelta di Ducato 140 Natural Power si conferma una valida alternativa alle versioni alimentate con combustibili tradizionali (gasolio e benzina): con soli 32 euro è possibile fare un pieno di gas naturale. Ma i vantaggi economici si vedono già al momento dell’acquisto. Infatti, al pari degli altri modelli Natural Power di Fiat Professional, il Ducato CNG usufruisce del bonus statale di 4.000 euro riservato agli autocarri N1 alimentati a metano (1.500 euro per le versioni M1). Questo bonus è cumulabile con l’incentivo alla rottamazione pari a 2.500 euro, riservato ai veicoli commerciali con PTT minore o uguale a 3.500 kg ad esclusione delle versioni trasporto persone.


Grande Punto Natural Power

Recentemente premiata con il titolo di “Clean Car of the year 2008” indetto dal periodico on line “Autoambiente.com” interamente dedicato alla mobilità eco sostenibile, la Grande Punto Natural Power è equipaggiata con un 1.4 8v Fire – abbinato a un cambio manuale a cinque marce - che adotta un sistema Multipoint sequenziale fasato. Peculiarità tecnica che permette al motore di ottenere, con l’alimentazione a metano, gli stessi vantaggi dei motori a benzina. Infatti, quando funziona a metano, la Grande Punto Natural Power garantisce ottima guidabilità - grazie anche ai valori di potenza massima di 70 CV (51 kW) a 6.000 giri/min e alla coppia di 10,6 kgm (104 Nm) a 3.000 giri/min, sviluppati con alimentazione a metano - e buone prestazioni: la velocità massima è 156 km/h mentre l’accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in 16,9 secondi. Dunque un motore brillante con ottime performance cui contribuisce l’adozione di un sistema di controllo della valvola farfalla di tipo elettronico denominato “drive by wire”.
Ma il nuovo modello Natural Power è soprattutto campione nel risparmio: ai vantaggi propri del metano, un pieno costa solo 12 euro, si aggiungono anche i ridotti consumi grazie all’alto rapporto di compressione e agli elevati valori di coppia ai bassi regimi. Obiettivo raggiunto anche attraverso la calibrazione del sistema di controllo motore di ultima generazione, che è riuscita a ridurre il più possibile i consumi compatibilmente con i requisiti di guidabilità, prestazioni ed emissioni. In dettaglio, con i suoi 6,4 m3/100 km (ciclo combinato), la vettura percorre 100 km con solo 3,8 euro di metano (le stesse performance si otterrebbero con 9 euro di benzina o 6,2 euro di gasolio). Inoltre, la Grande Punto può usufruire del massimo degli incentivi statali grazie alle emissioni di CO2 ridotte a 115 g/km.
Altro aspetto importante è l’autonomia senza uguali di Grande Punto Natural Power. Il metano è caricato in due bombole d’acciaio con una capacità complessiva di 84 litri (13 kg di metano alla pressione di 200 bar) - un vero record nel segmento B - che assicurano un’autonomia di 310 km (ciclo combinato). In più, con la capacità del serbatoio a benzina di 45 litri (dato invariato rispetto alla versione tradizionale), l’autonomia della Grande Punto Natural Power supera i 1.000 km, offrendo così un “pieno di tranquillità” anche nelle zone dove non è capillare la diffusione dei distributori a metano. Tra l’altro, la particolare posizione delle bombole, integrate nel pianale (una all’altezza della trasmissione, l’altra nella zona posteriore), garantisce un ottimo volume del bagaglio (200 litri).
Senza contare la straordinaria versatilità e praticità della Grande Punto Natural Power: infatti, proprio per le caratteristiche ecologiche e di sicurezza del metano, la vettura può circolare in tutte le aree urbane soggette a limitazioni di traffico (legate all’eccessiva presenza di emissioni inquinanti) e di parcheggiare anche nelle autorimesse pluripiano.
Va infine ricordato che la Grande Punto Natural Power propone alcune novità tecniche nei componenti specifici adottati per l’impianto a metano. Ad iniziare dal gruppo valvolare avvitato sul serbatoio comprensivo di valvola di chiusura ad azionamento manuale, elettrovalvola di sicurezza, pastiglia fusibile tarata a 110 C e disco di rottura in caso di sovrapressione. Inoltre, l’impianto di Grande Punto Natural Power propone un riduttore di pressione di nuova generazione ottimizzato per un nuovo connettore elettrico di tipo automotive su corpo bobina EV; una maggiore precisione del controllo del valore obiettivo di pressione; e, infine, una migliore tenuta verso l’esterno attraverso l’ottimizzazione degli accoppiamenti dinamici e l’adozione di una guarnizione a labbro nuova sullo stantuffo dello stadio di riduzione. Non ultimo, il nuovo propulsore adotta iniettori specifici per metano e un filtro deoliatore.


Panda Panda (anche Van)

Panda Panda – la versione Natural Power di Fiat Panda - è ormai uno dei punti di riferimento per la mobilità urbana sostenibile come dimostrano le oltre 85.000 unità vendute.
Nel pianale di Fiat Panda Panda – con una tecnica di installazione sottotelaio unica al mondo - sono stati integrati due serbatoi separati di metano, con una capacità totale di 72 litri (12 kg), offrendo così la medesima abitabilità della vettura originale, sia per quanto riguarda lo spazio dedicato ai passeggeri sia per quello destinato ai bagagli (con il sedile posteriore intero o sdoppiato, la capacità del bagagliaio passa da un 190 a 840 dm3, misurato fino al tetto). Inoltre, la capacità del serbatoio a benzina (30 litri) offre un “pieno di tranquillità” anche nelle zone dove non è capillare la diffusione dei distributori a metano.
La convenienza della Panda Panda non ne limita la velocità: il propulsore 1.2 8V Bipower spinge la vettura fino a 140 km/h se alimentato a gas naturale (148 km/h se si utilizza la benzina). Non ultimo, con l’impiego del gas naturale, Fiat Panda Panda fa registrare un valore di 114 g/km per quanto concerne il livello di emissioni di CO2. Vettura innovativa, amica dell’ambiente ed economica, la Panda Panda è in vendita in due allestimenti: Dynamic o Climbing. Quest’ultima versione (con trazione 4x2) eredita tutte le peculiarità estetiche di Panda 4x4 Climbing: dai paraurti specifici alle fasce paracolpi di grandi dimensioni e coordinati ai particolari codolini dei parafanghi. Inoltre, la vettura propone una ricchissima dotazione di serie: dall’ABS con EBD (Electronic Brake Distribution) al servosterzo elettrico Dualdrive, dall’autoradio Blaupunkt con lettore CD e MP3 al climatizzatore con filtro antipolline.
A partire da giugno, sarà commercializzata la Panda Panda Cross (con trazione 4x2) che si contraddistingue per uno stile simile a quello dei fuoristrada - barre sul tetto, fasce laterali voluminose, grandi proiettori e paraurti larghi - ma con tutti i vantaggi che soltanto una vettura a metano può offrire. È la prima volta che l’alimentazione a metano entra in questa particolare fascia di mercato dove Fiat gioca un ruolo di precursore: infatti, grazie alla caratterizzazione estetica Cross unita ad un’altezza da terra di circa 36 mm in più rispetto alla versione 4x2, la nuova vettura è il primo City SUV a “minimo impatto ambientale”.
Infine, per un impiego professionale, è disponibile anche la versione Van di Panda Panda che offre un vano di carico di 1.000 litri.
Una curiosità: l’estate scorsa l'Automobilclub tedesco (ADAC) ha condotto un originale test su vetture diverse per categoria e alimentazione. Obiettivo: percorrere quanta più strada possibile con 10 € di carburante. La prova ha visto il trionfo proprio della Fiat Panda Panda che ha percorso 251 chilometri, pari alla distanza tra Berlino e Hannover (con appena 60 euro si fa il pieno e si possono coprire ben 1.500 chilometri). Da sottolineare che l’ADAC ha condotto il test sulla quasi totalità delle auto conosciute: dalla piccola biposto alla supercar sportiva. Alcune si sono arrese dopo soli 30 chilometri. Gli organizzatori del test dell’ADAC hanno ribadito il primato in termini di risparmio delle vetture a gas, prima fra tutte la Fiat Panda Panda a cinque posti. In dettaglio, il test ha preso in considerazione i seguenti prezzi del carburante: super a 1,55 €/l, super plus a 1,64 €/l, diesel a 1,50 €/l, bioetanolo a 1,05 €/l, gas per auto (liquido) a 0,73 €/l e 0,95 € al chilogrammo per il gas naturale utilizzato nella Fiat Panda Panda.


Multipla Natural Power (anche Van)

La Multipla Natural Power è equipaggiata con il propulsore 1.6 Torque 16 valvole che adotta un sistema Multipoint sequenziale fasato. Peculiarità tecnica che permette al motore di ottenere con l’alimentazione a metano gli stessi vantaggi dei motori a benzina. La vettura, infatti, garantisce ottima guidabilità: con alimentazione a metano la potenza massima è di 68 kW (92 CV) a 5750 giri/min, mentre la coppia è di 130 Nm (13,3 kgm) a 4000 giri/min. Quando funziona a benzina, i valori sono rispettivamente 76 kW (103 CV) a 5750 giri/min e 145 Nm (14,8 kgm) a 4000 giri/min.
Per quanto concerne i consumi i dati sono molto interessanti. Con l’alimentazione a metano, la Multipla Natural Power fa registrare 7.5 kg/100 km (nel ciclo urbano), 5.0 kg/100 km (extraurbano) e 5.9 kg/100 km (combinato); mentre, con l’impiego della benzina (il serbatoio è di 38 litri), i risultati sono rispettivamente 11.9 l/100 km, 7,5 l/100 km e 9.1 l/100 km. Infine, il gas naturale è caricato nelle tre bombole d’acciaio poste sotto il pianale, che hanno una capacità complessiva di 164 litri e possono contenere 26 kg di metano e assicurare un’autonomia massima di 520 chilometri (440 km nel ciclo combinato e 345 km nel ciclo urbano). Senza contare che le prestazioni sono di tutto rispetto. Infatti, la versione a minimo impatto ambientale della Multipla Natural Power raggiunge i 168 km/h di velocità massima con l’alimentazione a benzina (157 km/h con il metano) e accelera da 0 a 100 km/h in 13,5 secondi (benzina) e in 16 secondi (metano).
Fiat Professional propone anche la versione Van di Multipla Natural Power. Caratterizzato da un abitacolo molto spazioso con quattro comodi sedili, il veicolo commerciale offre un vano di carico di 495 dm3 e assicura le stesse prestazioni della vettura (velocità massima e accelerazione) a fronte di consumi contenuti: con l’alimentazione a metano, la Multipla Van Natural Power fa registrare 8.0 kg/100 km (nel ciclo urbano), 5.3 kg/100 km (extraurbano) e 6.3 kg/100 km (combinato). Quando il veicolo commerciale funziona a benzina i risultati sono rispettivamente 11,9 l/100 km, 7,5 l/100 km e 9,1 l/100 km.


Doblò Natural Power (anche Cargo)

Doblò Natural Power, disponibile anche in versione Cargo, presenta lo stesso schema di funzionamento di Multipla Natural Power e conferma ottimi risultati in termini di guidabilità, emissioni allo scarico e consumi. In dettaglio, il Doblò “Natural Power” adotta un motore 1.6 Torque 16 valvole che sviluppa, in configurazione metano, 92 CV e 130 Nm di coppia mentre eroga 103 CV e 145 Nm quando funziona a benzina. Inoltre, il metano allo stato gassoso è contenuto in due bombole, poste nel bagagliaio, dalla capacità di 126 litri (equivalenti a 21 kg, ovvero a 30,9 m3).
Rispetto alla vettura, la versione Cargo del Doblò Natural Power differisce per la quantità e ubicazione delle bombole. Infatti, il veicolo commerciale di Fiat Professional – nominato “International Van of the Year 2006” - ha un serbatoio, costituito da tre bombole, contenenti metano allo stato gassoso (pressione 200 bar nominali a 15°C) e poste sotto il pianale in modo da consentire il pieno sfruttamento del vano di carico (portata utile, con conducente, di 700 kg). La loro capacità è di 111 litri (equivalenti a 19 kg) che assicura un’autonomia di 300 chilometri cui si aggiungono circa 330 km di autonomia con funzionamento a benzina (serbatoio da 30 litri) nel ciclo combinato. Infine, il Doblò Cargo Natural Power garantisce bassi consumi (9,0 m3/100 km pari a 5,7 kg/100 km nel ciclo combinato) e minime emissioni in assoluta sicurezza offrendo in questo modo al cliente la possibilità di circolare in tutte le aree urbane soggette a limitazioni di traffico.


Punto Natural Power (anche Van)

La Punto Natural Power adotta un propulsore 1.2 8v che eroga, con alimentazione a metano, 52 CV a 5000 giri/min, ed una coppia 88 Nm a 3000 giri/min (60 CV e 102 Nm con funzionamento a benzina). Con l'alimentazione a metano, il modello fa registrare 5,5 kg/100 km (nel ciclo urbano), 3,7 kg/100 km (extraurbano) e 4,3 kg/100 km (combinato); mentre, con l'impiego della benzina (il serbatoio è di 47 litri), i consumi sono rispettivamente 8,0 l/100 km, 5,3 l/100 km e 6,3 l/100 km.
Le due bombole di metano, poste nel bagaglio, hanno una capacità di 60,6 litri, possono contenere 11 kg di metano e assicurare un'autonomia di 260 chilometri (ciclo combinato). Senza contare che le prestazioni sono di tutto rispetto. Infatti, la Punto Natural Power raggiunge 151 km/h di velocità massima con l'alimentazione a benzina (145 km/h con il metano) e accelera da 0 a 100 km/h in 19 secondi (metano) e in 17 secondi (benzina).
Berlina compatta fuori e funzionale dentro: è la versione Van della Punto Natural Power capace di rispondere ai più svariati impieghi professionali. La sua straordinaria versatilità è confermata dagli ampi spazi concepiti per accogliere qualsiasi merce in condizioni ottimali, grazie ad una robusta parete divisoria metallica, al pratico tappeto antisdrucciolo e lavabile e ai sei robusti ganci di fissaggio. Inoltre, le dimensioni del vano di carico ne fanno un “compagno di lavoro” ideale: 820 dm3 di volumetria, una lunghezza utile di 970 mm per 890 mm di altezza e una larghezza di 1075 mm, 430 kg di portata compreso il conducente. Infine, Fiat Punto Van Natural Power fa registrare le stesse prestazioni e consumi della vettura mentre differisce per la capacità del serbatoio di metano (litri 97 /17 kg) che le assicura un’autonomia di 400 km.



0 Comments