Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Metano e GPL. Scacco (matto?) al mercato


metanoGPL e metano re assoluti del mercato 2009. Complici gli incentivi governativi, che hanno tamponato una situazione che si prefigurava tragica, il primo quadrimestre è stato meno peggio di quel che ci si aspettava.

Il calo delle vendite c'è stato, ed importante (-16%), ma meno forte di quanto si temesse.

Protagonisti del quadrimestre gli autoveicoli ad alimentazione a metano o GPL, con una quota di mercato complessiva del 17,2. Il Gpl ha sfondato alla grande quota 10% (un anno fa era appena al 2%), mentre il metano è al 7,2%, quota più che doppia rispetto al livello del 2008. Cifre impressionanti, che paiono limitate dalla scarsa disponibilità.

A perdere quote significative di mercato è il gasolio, con una flessione superiore al 10% (dal 52% al 42%). Addirittura si vendono più Fiat Punto a metano che Diesel. Un panorama assolutamente inedito, se si pensa che solo due anni fa le auto a Gasolio erano le regine incontrastate del mercato.

Oggi si punta sul metano: una ricerca pubblicata pochi giorni fa da Nomisma Energia dice che nei prossimi cinque anni il mercato del metano potrebbe svilupparsi notevolmente. Con i giusti incentivi potrebbe addirittura quintuplicare entro il 2014, fino a raggiungere i 4.000 milioni di euro (contro gli attuali 1,5 milioni) e l'occupazione schizzare a circa 25.000 addetti, quasi il triplo rispetto ad oggi (8.000).



0 Comments