Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Fiat: una flotta Natural Power per la campagna "Goletta Verde" di Legambiente


Natural PowerFiat Group Automobiles, con i brand Fiat e Fiat Professional, partecipa in qualità di Sponsor Tecnico all’iniziativa “Goletta Verde” in programma dal 27 giugno al 18 agosto. Si tratta della campagna estiva di Legambiente che dal 1986 effettua il giro delle coste italiane diffondendo dati sullo stato di salute delle acque di balneazione e organizzando eventi all’insegna della tutela dell’ecosistema marino e costiero. Il tour vedrà protagoniste sia le due famose imbarcazioni “Catholica” e “Delphin” sia una flotta di vetture e veicoli commerciali a metano (Doblò Cargo Natural Power, Multipla Natural Power e Panda Panda Climbing) che accompagnerà i tecnici di “Goletta Verde” lungo le coste italiane per raggiungere le località destinate alla raccolta e all’analisi dell’acqua.


Fiat Group Automobiles è uno dei gruppi automobilistici che meglio sta rispondendo, nel mondo, alla necessità di limitare l’impatto del trasporto sull’ambiente. Per raggiungere questo importante traguardo il Gruppo Fiat propone soluzioni concrete che sono alla portata di tutti e sono disponibili oggi. Lo dimostrano i prodotti presenti sul mercato; i piani di ricerca e sviluppo; le iniziative di mobilità sostenibile portate avanti in collaborazione con la Pubblica Amministrazione; e gli investimenti nello sviluppo di nuovi prodotti.

Tra l’altro, di recente la società JATO - leader mondiale per la consulenza e ricerca nel campo automotive nata nel 1984 e presente in oltre 40 Paesi – ha riconosciuto che, tra i dieci marchi automobilistici più venduti in Europa, Fiat Automobiles è il brand che nel 2007 ha registrato il valore medio più basso di emissioni di CO2 sulle proprie vetture vendute: 137,3 g/km. Forte di questo risultato e a prescindere da quelle che saranno le decisioni in sede europea, Fiat Automobiles si impegna a raggiungere, entro il 2012, il più basso livello medio ponderato di emissioni di CO2 per le sue automobili.

Fiat Group Automobiles ritiene che la propulsione a metano sia oggi la scelta tecnologica più appropriata e immediatamente disponibile per risolvere i problemi di inquinamento nelle aree urbane. Questo perché l'uso del metano presenta una valenza positiva sul piano dei benefici ambientali (riduzione di circa il 23% delle emissioni di CO2 e praticamente a 0 le emissioni del PM). Senza contare che, sotto l'aspetto economico, la scelta del metano si conferma una valida alternativa ai combustibili tradizionali (gasolio e benzina) sempre più suscettibili di aumenti. Un esempio? Sulla Panda Panda il pieno di metano (12 kg) costa circa 10 euro e permette un’autonomia di 270 km nel ciclo combinato.

Inoltre, le vetture Natural Power fanno registrare minime emissioni in assoluta sicurezza: ciò si traduce per il cliente nella possibilità di circolare in tutte le aree urbane soggette a limitazioni di traffico (legate all’eccessiva presenza di emissioni inquinanti), oltre a poter parcheggiare il veicolo anche in autorimessa. Non ultimo, in Italia la rete di distribuzione del metano è sempre più capillare: attualmente si contano oltre 600 impianti con una previsione di circa 100 nuovi distributori di prossima apertura.

Leader mondiale nel campo delle vetture OEM a metano (in Italia, da gennaio 2007 a maggio 2008, sono state vendute quasi 80.000 vetture), Fiat Group Automobiles è il primo costruttore a offrire nella linea ecologica "Natural Power" un'ampia gamma di veicoli con doppia alimentazione, metano-benzina, capace di rispondere alle esigenze di mobilità di una vasta categoria di utenti, compreso il settore professionale del commercio, dell'artigianato e del trasporto merci: Multipla Natural Power, Punto Natural Power, Panda Panda Natural Power, Panda Panda Climbing Natural Power e Doblò Natural Power. Climbing Natural Power, Doblò Natural Power

Di seguito la descrizione delle vetture e dei veicoli commerciali che compongono la flotta Natural Power messa a disposizione della campagna “Goletta Verde” di Legambiente.

Panda Panda Climbing
Insieme alle versioni Panda Panda e Panda Panda Van, la Panda Panda Climbing completa la gamma di un modello a minimo impatto ambientale che è ormai divenuto uno dei punti di riferimento per la mobilità urbana sostenibile. Senza contare che il modello Panda Panda è la risposta ideale anche per piccole flotte aziendali che, come tutti i veicoli a metano, possono circolare senza alcuna limitazione.

Equipaggiata con il motore 1.2 con doppia alimentazione benzina/metano, la Panda Panda Climbing (con trazione 4x2) eredita tutte le peculiarità estetiche di Panda 4x4 Climbing: dai paraurti specifici alle fasce paracolpi di grandi dimensioni e coordinati ai particolari codolini dei parafanghi. Inoltre, la vettura propone una ricchissima dotazione di serie: dall’ABS con EBD (Electronic Brake Distribution) al servosterzo elettrico DualdriveTM, dall’autoradio Blaupunkt con lettore CD e MP3 al climatizzatore con filtro antipolline. Inoltre, il cliente può scegliere tra nove tinte di carrozzeria, tre interni con tessuti specifici e numerosi optional della Lineaccessori.

Ricca di contenuti e dalla spiccata personalità, dunque, la nuova Panda Panda Climbing conferma tutte le soluzioni innovative di Panda Panda. Infatti, nel pianale, derivato dalla versione 4x4, sono stati integrati due serbatoi separati di metano, con una capacità totale di 72 litri (12 kg), offrendo così la medesima abitabilità della vettura originale, sia per quanto riguarda lo spazio dedicato ai passeggeri sia per quello destinato ai bagagli (con il sedile posteriore intero o sdoppiato, la capacità del bagagliaio passa da un 190 a 840 dm3, misurato fino al tetto). Inoltre, la capacità di 72 litri consente un’autonomia di 270 km nel ciclo combinato impiegando la sola alimentazione a metano. La capacità del serbatoio a benzina rimane invariata rispetto alla versione a benzina (30 litri), offrendo così un “pieno di tranquillità” anche nelle zone dove non è capillare la diffusione dei distributori a metano (oltre 700 km a metano e benzina nel combinato).

Multipla Natural Power
La Multipla Natural Power dispone della doppia alimentazione a metano e a benzina, due sistemi fra loro indipendenti. Di norma, infatti, funziona a metano e solo l’avviamento si effettua sempre a benzina, passando subito dopo e automaticamente all’altro sistema. In questo modo l’impianto di alimentazione a benzina si mantiene efficiente e il suo intervento è richiesto solo quando il gas nelle bombole è prossimo all’esaurimento. È comunque sempre possibile passare da metano a benzina e viceversa volontariamente, premendo un pulsante posto sulla plancia.

Il propulsore della Multipla Natural Power è un 1.6 Torque 16 valvole che adotta un sistema Multipoint sequenziale fasato. Peculiarità tecnica che permette al motore di ottenere con l’alimentazione a metano gli stessi vantaggi dei motori a benzina. La vettura, infatti, garantisce ottima guidabilità: con alimentazione a metano la potenza massima è di 68 kW (92 CV) a 5750 giri/min, mentre la coppia è di 130 Nm (13,3 kgm) a 4000 giri/min. Quando funziona a benzina, i valori sono rispettivamente 76 kW (103 CV) a 5750 giri/min e 145 Nm (14,8 kgm) a 4000 giri/min.
?Per quanto concerne i consumi i dati sono molto interessanti. Con l’alimentazione a metano, la Multipla Natural Power fa registrare 7.5 kg/100 km (nel ciclo urbano), 5.0 kg/100 km (extraurbano) e 5.9 kg/100 km (combinato); mentre, con l’impiego della benzina (il serbatoio è di 38 litri), i risultati sono rispettivamente 11.9 l/100 km, 7,5 l/100 km e 9.1 l/100 km. Infine, il gas naturale è caricato nelle tre bombole d’acciaio poste sotto il pianale, che hanno una capacità complessiva di 164 litri e possono contenere 26.0 kg di metano e assicurare un’autonomia massima di 520 chilometri (440 km nel ciclo combinato e 345 km nel ciclo urbano). Senza contare che le prestazioni sono di tutto rispetto. Infatti, la versione a minimo impatto ambientale della Multipla Natural Power raggiunge i 168 km/h di velocità massima con l’alimentazione a benzina (157 km/h con il metano) e accelera da 0 a 100 km/h in 13,5 secondi (benzina) e in 16 secondi (metano).

?Doblò Cargo Natural Power
Con la gamma Natural Power, Fiat Group Automobiles si rivolge anche ad una vasta categoria di utenti professionali: dal commercio all’artigianato, dalla piccola/media industria al settore pubblico. Tra questi veicoli c’è Doblò Cargo, il versatile modello nominato “International Van of the Year 2006” da una giuria internazionale composta da giornalisti specializzati nel settore dei veicoli commerciali di 19 Paesi europei.

Dotato di un sistema di alimentazione benzina e metano, il Doblò Cargo Natural Power adotta un motore 1.6 Torque 16 valvole (Euro 4) che sviluppa, in configurazione metano, 92 CV e 130 Nm di coppia mentre eroga 103 CV e 145 Nm quando funziona a benzina. Inoltre, il veicolo commerciale di Fiat Professional ha un serbatoio per il metano costituito da tre bombole, contenenti metano allo stato gassoso (pressione 200 bar nominali a 15°C), poste sotto il pianale in modo da consentire il pieno sfruttamento del vano di carico (portata utile, con conducente, di 700 kg). La loro capacità è di 111 litri (equivalenti a 19 kg) che assicura un’autonomia di 300 chilometri cui si aggiungono circa 330 km di autonomia con funzionamento a benzina (serbatoio da 30 litri) nel ciclo combinato. Infine, il Doblò Cargo Natural Power garantisce bassi consumi (9,0 m3/100 km pari a 5,7 kg/100km nel ciclo combinato) e minime emissioni in assoluta sicurezza offrendo in questo modo al cliente la possibilità di circolare in tutte le aree urbane soggette a limitazioni di traffico.



0 Comments