Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

DHL rinnova la flotta con cento mezzi Ducato Natural Power a metano


dhlAl fine di rinnovare la flotta e di confermare il suo impegno a ridurre le emissioni di CO2 nell’ambiente, DHL ha stipulato un accordo con FIAT per la fornitura di veicoli a basso impatto ambientale.  Nel corso del 2010, DHL Express Italy proseguirà il piano di rinnovamento della flotta

, con l’obiettivo di superare i 100 veicoli a metano, in linea con la strategia eco-compatibile del Gruppo Deutsche Post DHL e di miglioramento dell’efficienza dei consumi e dei costi di gestione.

Grazie a questo accordo, DHL Express Italy compie un passo importante anche per facilitare la circolazione dei propri automezzi in tutte le aree cittadine soggette a limitazioni di traffico (ZTL), in cui l’utilizzo di veicoli alimentati a carburante alternativo rappresenta una condizione sempre più necessaria per garantire un servizio di consegna ecologico e veloce.

I modelli dell’accordo saranno il Ducato 35Qt. MH1 3.0 Natural Power 16v 136CV, alimentati a  Metano; tutti nell’inconfondibile colore giallo DHL.

Da notare che il Ducato Natural Power, pur mantenendo invariate le condizioni di carico in termini di volume, mantiene un’elevata autonomia di viaggio raggiungendo i 400Km con la sola alimentazione Metano, cui vanno aggiunti altri 100Km derivati dall’alloggiamento di un serbatoio di 15lt. di benzina.

“L’impiego di questi veicoli”, dichiara Fausto Forti, Presidente e AD di DHL Express Italy, ”rappresenta per DHL Express Italy e il Gruppo un ulteriore passo in avanti nell’ambito del programma GoGreen, finalizzato a ridurre le emissioni di CO2 del 10% entro il 2012 e del 30% entro il 2020. All’inizio del 2009”, continua Forti, “è stato sigliato un accordo  internazionale tra Deutsche Post e IVECO (Gruppo FIAT) per la fornitura di mezzi a basso impatto ambientale: 4.500 veicoli sui 7.500 tedeschi da sostituire entro il 2011 con il nuovo Iveco Daily. Ora siamo in grado di riproporre l’accordo con Fiat anche in Italia, a conferma della stretta collaborazione avviata con la casa automobilistica torinese e del costante impegno che abbiamo nei confronti dell’ambiente”.

Fiat si conferma per il terzo anno il marchio con il valore medio di emissioni di CO2 più basso sulle proprie vetture vendute: 129,1 g/km, unico brand full-liner che già oggi raggiunge l’obiettivo medio europeo di 130 g/km fissato per il 2015.

A supporto di prodotti così efficienti, tra pochi giorni, Fiat lancerà l’innovativo sistema eco:Drive Fleet, il software che consentirà ai Fleet Manager di gestire meglio il proprio parco auto. Come? Con un format on line leggero, intuitivo e gratuito, che offrirà una panoramica dei consumi effettivi e suggerirà di conseguenza come migliorare lo stile di guida.

“Siamo particolarmente soddisfatti di quest’accordo – dichiara Christophe Bertoncini, Head of Fleet di Fiat Group Automobiles– perché rafforza la partnership commerciale con un Gruppo internazionale e persegue il nostro commitment verso la mobilità ecologica. Esso dimostra, infine, come strategie virtuose comuni siano anche un’occasione di buon business, che è esattamente l’approccio di Fiat verso la sostenibilità”.

A fine Febbraio è previsto un evento destinato ai partner logistici di DHL che avrà luogo a Balocco (VC), presso la pista prove del Gruppo FIAT. Sarà l’occasione di presentare i dettagli della partnership e di provare su strada i nuovi veicoli.




0 Comments