Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


* * * * *

Audi A3 TCNG a metano: debutterà nel 2013


La nuova Audi A3 Sportback esordisce con due motori TDI e due motori TFSI ed in un momento successivo seguirà il motore TCNG alimentato con Audi e-gas o metano. La nuova A3 Sportback è prevista in concessionaria per Febbraio 2013 e pertanto è probabile che la versione a metano sia disponibile nella seconda metà del 2013.
Nella nuova Audi A3 Sportback debutta un motore TCNG 110 CV (81 kW), appositamente calibrato per essere alimentato ad Audi e-gas. Per percorrere 100 km consuma solo 3,6 chilogrammi di metano o di Audi e-gas, il carburante che Audi produce internamente da fonti d’energia rinnovabili. Le emissioni di CO2 allo scarico rimangono in entrambi i casi inferiori ai 100 grammi al km.

Ancor più interessante risulta il calcolo dei gas serra nel bilancio complessivo “well-to-wheel”, che include tutti i fattori dalla fonte alla ruota. Se alimentata con Audi e-gas, la A3 Sportback TCNG non emette CO2 che non sia stata precedentemente immagazzinata durante la produzione: il cerchio si chiude. Anche quando in una valutazione complessiva si considera il consumo di energia per la costruzione dell’impianto di e-gas e delle centrali eoliche, nel bilancio energetico complessivo le emissioni di CO2 rimangono sempre al di sotto dei 30 grammi al km.

Il motore si basa sul nuovo 1.4 TFSI. Modifiche sostanziali riguardano fra l’altro la testata e la sovralimentazione turbo; anche l’impianto di iniezione e il catalizzatore sono calibrati appositamente per il funzionamento a gas. Il 1.4 TCNG è un motore bivalente che, nonostante sia ottimizzato per funzionare a metano, vanta gli stessi dati di potenza e coppia anche con alimentazione a benzina. Quando la pressione all’interno del serbatoio di gas scende al di sotto di un certo limite, la gestione motore passa automaticamente all’alimentazione a benzina.

Se alimentata a gas, la Audi A3 Sportback TCNG ha un’autonomia superiore a 400 km, cui si aggiungono eventualmente altri 780 chilometri dell’alimentazione a benzina. Quindi la sua autonomia totale corrisponde all’autonomia di una Audi A3 Sportback TDI.

Due indicatori nel quadro strumenti visualizzano chiaramente il livello di entrambi i serbatoi. I bocchettoni di riempimento sono nascosti da uno sportellino comune.

Con l’Audi e-gas project il Marchio dei quattro anelli è la prima Casa automobilistica a livello mondiale che intende creare entro il 2013 una filiera di fonti d’energia sostenibile. I prodotti finiti sono l’idrogeno e l’Audi e-gas di sintesi. L’impianto di Audi e-gas attualmente in costruzione a Werlte (nell’Emsland, in Germania) viene alimentato con energia rinnovabile (p. es. energia eolica, energia solare).


6 Comments

Foto
fabiobologna
nov 15 2012 06:30
Come per Passat, una bifuel.
Un serbatoio enorme... e nemmeno optional quello da 13!

Prezzi di sicuro superiori ai 30mila
Che strana la scelta di depotenziarla. :|
Sarà carissima, avrà 40 cv in meno delle sorelle VW (addirittura 10cv meno del Doblò!!!) e non sarà monovalente?
Ma vogliono venderla davvero o esporla solo nei saloni?

Come per Passat, una bifuel.
Un serbatoio enorme... e nemmeno optional quello da 13!
Prezzi di sicuro superiori ai 30mila


Per me più di 30mila si arriverà a quasi 40mila se si aggiunge qualcosa come optional. Con quei soldi si ha molto margine per guardarsi attorno.
Troppo piccola per l'utenza media audi, specie professionale, troppo cara per la clientela di quel segmento.

Che strana la scelta di depotenziarla. :|


Stessa cosa che ho pensato subito :blink: Fosse la Polo, l'A1, la vecchia Lupo. Ma su una station perchè non lasciare tutto come sulla Passat? In questo modo si potevano soddisfare le esigenze di chi vuole un po' di spinta in più, ma forse alla Audi preferiscono vendere il 2.0 diesel.
Per il resto sono d'accordo totalmente con Sbirkey.
Non mettere il monovalente secondo me è una scelta comprensibile per un'auto premium come l'Audi perchè i suoi clienti vogliono avere anche una buona autonomia a benzina così da non essere totalmente legati al metano. Farlo come optional poteva essere una soluzione, certo, ma se poi la ordina l'1% della clientela sono solo costi.
Quindi è il nuovo 1.4? quello che segna l'abbandono della catena di distribuzione, in virtù della cinghia?