Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Arriva Fiat Qubo Natural Power


090911_F_QuboNaturalPower_01Fiat presenta Qubo Natural Power, la nuova versione a doppia alimentazione (metano-benzina) che conferma l’impegno del marchio nel campo della tutela dell'ambiente e della mobilità sostenibile. In particolare, il brand ritiene che la propulsione a metano  

sia attualmente la scelta tecnologica più appropriata per contribuire a l’inquinamento delle aree urbane, oltre ad essere una scelta d’acquisto molto vantaggiosa: infatti, il metano è il carburante più “pulito” oggi disponibile ed è di gran lunga anche il più economico.
Disponibile in due allestimenti e dotato di un propulsore 1.4 da 70 CV (Euro5), Fiat Qubo Natural Power ha un prezzo di listino di 16.400 euro (Active) e di 17.900 euro (Dynamic). Grazie a un ridotto livello di emissioni di CO2 (119 g/Km), la nuova versione a metano gode del massimo degli incentivi statali (in vigore fino al 31 dicembre 2009 per auto che godono dei requisiti richiesti e che saranno immatricolate entro il 31/03/10). Trattandosi di alimentazioni alternative Qubo Natural Power beneficia di 3.500 euro a cui, in caso di rottamazione, si aggiungono altri 1.500 euro di bonus, rendendo possibile acquistare un Qubo Natural Power a partire da 11.400 euro. Tra l’altro, grazie ad una promozione di lancio, per tutto il mese di settembre questo prezzo scende ulteriormente a 9.950 euro (versione Active).
Pioniere oltre 10 anni fa di questa tecnologia, oggi Fiat è leader europeo nel campo delle vetture di primo impianto a metano (OEM) ed è il primo e unico costruttore ad offrire con la linea ecologica "Natural Power" un'ampia gamma di veicoli bi-fuel capace di rispondere alle esigenze di mobilità di una vasta categoria di clienti: dalle compatte come la Panda e la Grande Punto, fino ai multi-spazio come il Doblò e Qubo. Un’offerta così ampia e articolata che ha contribuito a fare di Fiat – per il secondo anno consecutivo – il marchio con la gamma più ecologica tra i 10 più venduti in Europa, con il valore medio di emissioni CO2 minore secondo la speciale classifica redatta da Jato Dynamics, leader mondiale per la consulenza e ricerca nel campo automotive.


Metano: la migliore soluzione tecnologica

Dal punto di vista prettamente ecologico il metano è il combustibile più pulito attualmente disponibile. Infatti, rispetto al gasolio, le vetture a metano non emettono particolato e le emissioni di ossidi di azoto sono inferiori di circa il 90%. Invece, rispetto all’alimentazione benzina, i propulsori a metano garantiscono una riduzione degli ossidi di azoto di circa il 50%, di idrocarburi incombusti di quasi il 75% e di CO2 del 23% contribuendo così alla riduzione dell’effetto serra e dei cambiamenti climatici e permettendo di circolare nelle “zone a traffico limitato” delle nostre città, di parcheggiare il veicolo anche in autorimessa e sui traghetti.
Sotto l'aspetto economico, poi, la scelta del metano si conferma una valida alternativa ai combustibili tradizionali. Infatti, rispetto a gasolio o a benzina, il metano costa circa la metà; questo permette di percorrere con la medesima spesa il doppio dei chilometri. Per esempio, basta confrontare il costo di un viaggio da Milano a Roma a bordo di Fiat Qubo: occorrono 51 euro se è alimentato a benzina (1.4 8v da 73 CV), 29 euro nel caso di una versione diesel (1.3 multijet da 75 CV) e solo 22 euro percorrendo i 600 km dell’itinerario con un Fiat Qubo Natural Power.
Non è un caso se per il 2009 il governo italiano ha deciso di privilegiare l’acquisto di veicoli con questa alimentazione promuovendone l’acquisto con il massimo bonus possibile (3.500 euro) cumulabile con l’incentivo alla rottamazione. Senza contare che, grazie al minor costo chilometrico, i veicoli a metano sono oggi più che mai la scelta vincente. Tra l’altro, l’evoluzione dei prezzi nei primi sei mesi del 2009 ha contribuito ad ampliare la “forbice” tra i carburanti tradizionali (benzina e diesel) e il metano. E questo risparmio dall’inizio dell’anno è cresciuto sensibilmente rispetto a entrambe le alimentazioni tradizionali tanto che oggi viaggiare a metano costa meno della metà rispetto al benzina e oltre il 25% in meno rispetto al diesel. Mai come oggi il metano è destinato ad essere la scelta vincente, in un mercato dell’auto che sta cambiando velocemente. Per questi motivi le vetture alimentate a metano stanno già segnando livelli di crescita record: in Italia, negli ultimi 12 mesi, su 100 vetture immatricolate ben 7 sono alimentate a metano e di queste oltre il 90% sono modelli Fiat.
Un altro elemento importante è la sicurezza: secondo lo standard EPA (l’Agenzia statunitense che si occupa di protezione ambientale), il metano è più sicuro di benzina e GPL, secondo solo al diesel. Inoltre, i veicoli OEM, ossia le auto di primo impianto, quelle che vengono assemblate nella fabbrica già provviste delle modifiche all’autotelaio realizzate da una tecnologia dedicata, sono soggetti alle prove di crash e di emissioni al pari dei veicoli convenzionali e vantano i massimi standard di comfort e sicurezza. E forse non tutti sanno che il metano non è un gas tossico in quanto la sua molecola non tende a formare composti con altre sostanze nell'atmosfera ed ha un ridotto rischio di incendio. Inoltre, il metano ha densità inferiore rispetto all'aria, quindi, in caso di fuoriuscite accidentali, tende a volatilizzarsi e a salire verso l'alto senza dare luogo a pericolose concentrazioni. Per questo motivo i veicoli alimentati a metano possono parcheggiare in tutte le autorimesse, anche quelle interrate, e possono viaggiare sui traghetti.
Infine, va segnalato che è sempre più facile fare rifornimento di gas naturale grazie ad una rete capillare e in continua espansione: oggi i distributori in Italia sono 692 e 48 di prossima apertura. Tra l’altro, oggi sul sito internet istituzionale di Fiat (www.fiat.com), nella sezione dedicata al metano, è disponibile un utilissimo motore di ricerca che, digitando semplicemente il proprio indirizzo, permette di conoscere il distributore più vicino completo di recapito telefonico, orari e giorni di apertura.


Tutti i punti di forza della nuova versione bi-fuel090911_F_QuboNaturalPower_02

Il nuovo modello propone un propulsore 1.4 (Euro5) che fa registrare ridotte emissioni di CO2 (appena 119 g/km) consentendo al cliente di accedere al massimo degli incentivi statali. Inoltre, sotto l'aspetto economico, la scelta di Fiat Qubo a metano si conferma una valida alternativa alle vetture alimentate con combustibili tradizionali (gasolio e benzina): infatti, con 11 euro è possibile fare un pieno di gas naturale e, ad esempio, con soli 22 euro di metano è possibile coprire la distanza Milano – Roma (600 chilometri).
Altro punto di forza del nuovo modello è la sua straordinaria autonomia: infatti, funzionando a metano, può percorrere 300 km grazie alla capacità totale di 77 litri (13,2 kg di metano alla pressione di 200 bar) delle due bombole. In più, con la capacità del serbatoio a benzina di 45 litri (dato invariato rispetto alla versione tradizionale), l’autonomia di Qubo Natural Power supera i 940 chilometri di percorrenza (ciclo combinato). Da sottolineare che la particolare posizione delle bombole, integrate nel pianale (una all’altezza del tunnel centrale, l’altra nella zona del pavimento posteriore), garantisce un ottimo volume del bagagliaio (250 litri) che è sfruttato al meglio grazie ad uno specifico “cargo box” con numerosi vani portaoggetti.
In dettaglio, Qubo Natural Power propone la doppia alimentazione a metano e a benzina, due sistemi fra loro indipendenti. Di norma, infatti, funziona a metano e solo l’avviamento si effettua sempre a benzina, passando subito dopo e automaticamente all’altro sistema. L’intervento a benzina è richiesto solo quando il gas nelle bombole è prossimo all’esaurimento, e comunque è sempre possibile passare da metano a benzina e viceversa volontariamente, premendo un pulsante posto sulla plancia.
Sviluppato e prodotto da FPT – Fiat Powertrain Technologies, il propulsore di questa particolare versione è un 1.4 – abbinato a un cambio manuale a cinque marce - che adotta un sistema Multipoint sequenziale fasato. Peculiarità tecnica che permette al motore di ottenere con l’alimentazione a metano gli stessi vantaggi dei motori a benzina. Infatti, quando funziona a metano, la Qubo Natural Power garantisce ottima guidabilità - grazie anche ai valori di potenza massima di 70 CV (51 kW) a 6.000 giri/min e alla coppia di 10,6 kgm (104 Nm) a 3.250 giri/min, sviluppati con alimentazione a metano - e buone prestazioni: la velocità massima è 150 km/h mentre l’accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in 17,5 secondi. Dunque un motore brillante con ottime performance cui contribuisce l’adozione di un sistema di controllo della valvola a farfalla di tipo elettronico denominato “drive by wire”.
Senza contare la straordinaria versatilità e praticità di Qubo Natural Power: infatti, proprio per le caratteristiche ecologiche e di sicurezza del metano, la vettura può circolare in tutte le aree urbane soggette a limitazioni di traffico (legate all’eccessiva presenza di emissioni inquinanti) e di parcheggiare anche nelle autorimesse pluripiano.
Infine, va ricordato che, rispetto ad una “trasformazione” in aftermarket, una vettura di primo impianto (OEM) presenta numerosi vantaggi. Per esempio, l’utilizzo di materiali e componenti specifici e l’applicazione di una tecnologia dedicata, consente al cliente di beneficiare di una garanzia contrattuale Fiat, con primo tagliando a 30.000 km. Inoltre, poiché le modifiche all’autotelaio vengono effettuate direttamente in fabbrica, la vettura vanta i massimi standard di comfort e sicurezza come dimostrano le bombole integrate e protette nella struttura rinforzata del veicolo. Non ultimo, un’automobile a doppia alimentazione (benzina – metano) di primo impianto offre un’ottima autonomia complessiva tale da garantire la massima tranquillità anche nelle zone con rete di distribuzione carente.


Dotazioni di serie e optional (mercato Italia)

Disponibile nella configurazione a “5 posti ”, Qubo Natural Power propone due allestimenti: il primo (Active) più essenziale ed informale, il secondo (Dynamic) più ricco e completo. Qualunque sia la scelta, il cliente potrà sempre contare su un equipaggiamento di grande interesse. In Italia, Qubo metano nell’allestimento d’attacco propone di serie: ABS e EBD (Electronic Brake Distribution), airbag frontali, airbag anteriori laterali, appoggiatesta posteriori, porte posteriori laterali scorrevoli e alzacristalli elettrici anteriori. A questa già ricca dotazione, l’allestimento Dynamic aggiunge climatizzatore manuale, fendinebbia e sedile posteriore sdoppiato e asportabile. Inoltre, a richiesta, il cliente può personalizzare il proprio Qubo Natural Power con tante originali alternative, come il pack Blu&Sound (include sistema Blu&MeTM viva voce bluetooth, radio CD/Mp3 volante in pelle con comandi radio) e il pack Style composto dalle barre longitudinali,  i cerchi in lega da 16” e vetri privacy. Inoltre sono disponibili  i tappetini con logo ricamato, le mostrine color alluminio anodizzato, il batticalcagno, l’iPod® holder e il diffusore di essenze. E per il tempo libero si possono scegliere le barre trasversali con il portawindsurf, il portasci o il portabici.
Listino Prezzi Settembre 2009:
Qubo 1.4 8v 77 cv Active Natural Power 16.400,00
Qubo 1.4 8v 77 cv Dynamic Natural Power 17.900,00



0 Comments