Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pił informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


* * * * -

Immatricolazioni giugno 2013: in crescita auto a metano, ibride ed elettriche, cala il GPL


Prosegue il momento negativo per il mercato italiano dell'auto: secondo i dati sulle immatricolazioni relativi al mese di giugno diffusi dal Ministero dei Trasporti, negli ultimi 30 giorni la diminuzione delle targhe con 122.008 auto vendute si attesta su un -5,5% rispetto a giugno 2012, che pure aveva già sofferto di un pesante -24% rispetto allanno precedente. Il primo semestre 2013 si chiude così con 731.203 auto immatricolate, ovvero il -10,3% rispetto alle 815.213 del primo semestre 2012, con una perdita in volume di circa 84.000 unità.

Non è un mistero che una delle ragioni principali sia la crisi di liquidità delle famiglie e la disoccupazione giovanile, che ha toccato livelli mai conosciuti dagli anni '70. Così l'automobilista italiano cerca di risparmiare migrando dalle motorizzazioni a benzina, in calo di 3 punti percentuali e scese al 31,6% di quota, verso quelle Diesel, la cui quota a giugno si è attesta al 53,8% del totale immatricolato. Cresce di conseguenza l'apprezzamento anche per le motorizzazioni alternative, quelle a GPL, metano, ibride ed elettriche.

Nell'ultimo mese le auto a GPL hanno però conosciuto un declino su base mensile del 9,77% (11.137 immatricolazioni contro le 12.343 di giugno 2012), ma risulta comunque positivo il bilancio del semestre, in positivo del 6,24%. Va meglio alle auto a metano, cresciute in giugno di ben 28,95 punti percentuali e del 25,55% nel periodo gennaio-giugno, con una quota di mercato ormai prossima al 5%. Incoraggiante anche l'andamento delle vetture ibride: con 1.170 targhe nel mese di giugno rispetto alle 659 dello stesso periodo del 2012 guadagnano il 77,54% in volume (147,3 nel semestre), mentre la quota di mercato da gennaio a giugno è salita dallo 0,34 allo 0,94%. Rispettivamente del 46,6% su base mensile e del 37,7 % su base annua la crescita delle auto elettriche. Dall'inizio dell'anno ne sono state immatricolate 402 contro le 292 del 2012.


0 Comments