Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Madrid: in servizio il bus ibrido Castrosua Tempus


castrosua-tempus-1E' iniziata lo scorso 25 Maggio, a Madrid, la sperimentazione ufficiale del Castrosua Tempus, un autobus di linea urbana ad alimentazione ibrida. Ad avviare la prova su strada è stata la Emt ("Empresa Municipal de Transportes de Madrid")

, la società che gestisce il servizio di trasporto pubblico nella capitale spagnola.

Realizzato dalla iberica Castrosua (www.castrosua.com) - di recente anche grandi Case come Volvo e Mercedes hanno presentato veicoli dotati della tecnologia ibrida - il bus adotta un'unità ibrida diesel-elettrica, dove due motori elettrici agiscono sulle ruote posteriori mentre quello diesel, prodotto dall'italiana Iveco, funge da generatore per mantenere in carica le batterie che alimentano i motori elettrici.

Con un serbatoio di soli 80 litri (quello di una berlina per intenderci), Tempus è in grado di percorrere in autonomia circa 300 chilometri. Il mezzo inoltre è dotato di un sistema per il recupero dell'energia cinetica in fase di frenata e in sosta; il funzionamento è elettrico al 100%, elemento che rende Tempus un autobus estremamente silenzioso e pulito.

L'unità diesel, che agisce da generatore, infatti, va in funzione solo quando le batterie - a base di sodio, considerate più affidabili di quelle realizzate con gli ioni di litio - necessitano di energia. Tempus è stato concepito in particolar modo per circolare nei centri storici delle città, dove si muove agilmente grazie alle dimensioni contenute: solo 9,5  metri di lunghezza per 2,55 m di larghezza

A sottolineare la vocazione pulita del veicolo, inoltre, si aggiunge l'utilizzo da parte dell'azienda di materiali riciclabili e riusabili al 100% nonché una progettazione particolarmente attenta che facilita la manutenzione del mezzo, la sostituzione e la riparazione di tutte le componenti.

Fonte: http://www.motori.it




0 Comments