Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Ferrari brevetta un nuovo sistema di trazione integrale ibrida


ferrariLa Ferrari sta lavorando su un nuovo sistema proprietario che porti a 4 le ruote motrici di tutti i modelli con motore anteriore e centrale prodotti negli ultimi anni, battezzato “Insertable 4×4”.  

Non ci sono ancora state conferme, ma recenti ricerche presso l’ufficio brevetti dell’UE ha confermato che la casa del Cavallino Rampante aveva fatto richiesta per una licenza per un sistema a 4 ruote motrici con motore ibrido già lo scorso febbraio.

Il progetto depositato conferma che il sistema è stato principalmente inteso per “aumentare la manovrabilità di un’auto sportiva in condizioni di scarsa aderenza”, non necessariamente per migliorare il lato “ecologico” del veicolo.

Il progetto della Ferrari dovrebbe rendere possibile evitare il classico aumento di peso dei veicoli 4×4, utilizzando due centraline elettriche separate sulle due coppie di ruote. Questo permetterà di eliminare i pesanti gruppi di rinvio dell’albero motore. I progetti, comunque, mostrano che il motore è associato anche ad un differenziale bloccante sull’asse.

Il progetto è molto simile a quello del sistema ibrido della Peugeot-Citroen, in quanto separa i compiti del motore e del motore elettrico. Comunque la Ferrari ha depositato quattro differenti progetti per ottenere la licenza, alcuni dei quali mostrano il motorino elettrico posto tra le ruote invece che sull’asse convenzionale.

Una volta installato su un veicolo Ferrari, il sistema probabilmente presenterà anche un interruttore che permetterà al guidatore di decidere se utilizzare la normale trazione oppure aggiungere la sicurezza delle quattro ruote motrici. Il sistema sarà anche capace di utilizzare unicamente la propulsione elettrica alle basse velocità. Questo diminuirà notevolmente l’impatto ambientale delle Ferrari, migliorando l’immagine ecologica della casa.

Non è stata però rivelata alcuna data per il lancio sul mercato del nuovo sistema, ma visto lo stato avanzato in cui si trova, probabilmente il debutto arriverà presto.

Fonte: http://www.motorionline.com




0 Comments