Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pił informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


* * * * -

Bosch e PSA insieme per il nuovo ibrido idraulico


Dopo il successo del sistema ibrido elettrico Axle-Split Bosch a bordo dei veicoli diesel del Gruppo PSA Peugeot Citroën, le due aziende progettano ora lo sviluppo di un sistema ibrido idraulico. Costituito da due unità idrauliche e dai relativi accumulatori di pressione, la propulsione "power-split" consentirà l'utilizzo di tre modalità di marcia: benzina, idraulica o abbinando entrambe le propulsioni. Il motore a combustione interna viene azionato in modalità "economica" con un carico ridotto e grazie al nuovo sistema ibrido, l'energia cinetica accumulata in frenata è convertita in energia idraulica e immagazzinata in un serbatoio pressurizzato. Su brevi distanze la modalità idraulica consente alla vettura di circolare a emissioni zero, mentre complessivamente c'è un abbattimento del 30% di CO2 nel nuovo ciclo di guida europeo e fino al 45% nel ciclo urbano.

Consumi ridotti per le utilitarie
In fase iniziale, nonostante la tecnologia sia adatta a qualsiasi motore tradizionale, compresi i veicoli commerciali leggeri, verrà utilizzata solo per il segmento delle utilitarie. Il risultato è un sistema ibrido economico, affidabile e di facile manutenzione.

Bosch mette a disposizione le sue competenze nel campo della tecnica per autoveicoli e dei sistemi idraulici industriali
Le grandi potenzialità della nuova tecnologia ibrida si basano sugli stessi principi di trazione idraulica utilizzati su vasta scala da Bosch Rexroth. Bosch e il Gruppo PSA prevedono di applicare ora questa soluzione tecnologica anche per le autovetture.

La stretta collaborazione tra PSA Peugeot Citroën e Bosch risale a una partnership strategica siglata nel 2008, nell'ambito della quale si è sviluppata la Peugeot 3008 HYbrid4, la prima autovettura diesel ibrida al mondo con sistema Axle-Split. Il Gruppo francese, insieme a Bosch, ha sviluppato i componenti elettrici (motore, elettronica di potenza e generatore ad alta tensione) nonché il sistema elettronico di stabilità ESP. Questa nuova tecnologia è anche presente nella versione RXH station wagon e HYbrid4 berlina della Peugeot 508 e nella Citroen DS5 HYbrid4, per i quali Bosch fornisce i componenti per la trazione elettrica.


1 Comments

Un geniale uovo di Colombo, complimenti alla Citroen!