Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Appena 87 g/km di CO2 per la nuova Lexus Ct200h


lexus-ct200hI dati dell’omologazione finale si sono rivelati migliori delle previsioni interne iniziali confermando la nuova Lexus CT 200h come automobile leader per le basse emissioni a livello europeo.  Con un livello di CO2 simile a quello di veicoli molto più piccoli, e un’evidente leadership

per quanto concerne NOx e Particolato (PM), la CT 200h ha livelli emissioni al vertice nell’intero settore auto in Europa.

L’apparente paradosso di automobili di dimensioni più grandi con emissioni più basse si giustifica grazie alla combinazione della seconda generazione della tecnologia Lexus Hybrid Drive con le altre tecnologie intelligenti per l’ottimizzazione energetica.

Dispositivi Intelligenti per l’ottimizzazione energetica

Sono state sviluppate numerose misure di risparmio energetico per permettere alla CT200h di raggiungere le migliori prestazioni ambientali possibili.

In particolare:

  • un sensore di umidità con controllo dell’aspirazione e un sistema di riscaldamento proattivo dei sedili, assicurano il mantenimento più a lungo del calore nella parte sensibile del motore, consentendo così di raggiungere prima la temperatura e lo switch-off;
  • l’utilizzo d’illuminazione LED, che riduce il consumo di energia di circa il 45% rispetto ai gruppi ottici con lampade alogene;
  • un sistema audio digitale con amplificatore ultra leggero che pesa il 26% in meno e consuma il 50% di potenza in meno rispetto a un analogo sistema tradizionale.

Nuove tecnologie del motore termico

Per ridurre ulteriormente i livelli di emissione, il motore 1.8 benzina presenta due “premiére”:

  • un nuovo sistema di ricircolo dei gas di scarico (EGR) che è più piccolo e leggero rispetto a quelli utilizzati su altri modelli, e invia un dosaggio preciso di gas nel sistema di aspirazione, abbassando ulteriormente le temperature operative, mentre riduce le perdite di pompaggio;
  • un sistema di Recupero del Calore di Scarico (HER) più piccolo e leggero che reindirizza più efficientemente i gas di scarico per riscaldare il liquido di raffreddamento del motore allo start-up.



0 Comments