Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pił informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


* * * * *

Anteprima mondiale della Tiguan GTE Active Concept


Gli USA rappresentano il mercato più importante al mondo per i SUV; in nessun altro Paese questi versatili veicoli multiuso interpretano così fedelmente il modo di vivere l’automobile. E ora, in occasione del North American International Auto Show (NAIAS) di Detroit, nel Paese d’origine degli Sport Utility Vehicle, la Volkswagen presenta in anteprima mondiale la Tiguan GTE Active Concept, precursore di una generazione tutta nuova di SUV.
 
Particolarmente innovativo risulta il motore 225 CV della Tiguan GTE Active Concept: un efficiente sistema ibrido plug-in con tre motori che fornisce potenza a tutte e quattro le ruote in modo automatico o semplicemente azionando l’apposito comando. Con questo prototipo la Volkswagen dimostra l’elevato potenziale dei sistemi ibridi plug-in. A bordo della Tiguan GTE Active Concept, l’avanguardia tecnologia del Marchio si esprime in forma di trazione integrale, assicurando al SUV straordinarie prestazioni offroad anche in modalità esclusivamente elettrica.
 
Tiguan GTE Active Concept
Album: Tiguan GTE Active Concept
14 images
0 comments


 
Negli USA il lancio sul mercato è previsto a partire dalla primavera del 2017 in una versione con passo lungo e sette posti. Per la Volkswagen, la nuova Tiguan segna l’inizio di un processo che prevede il lancio di nuovi SUV ed è soprattutto nel Nord America che la relativa gamma conoscerà un evidente ampliamento.
Dopo l’avviamento del motore, il prototipo funziona sempre in modalità esclusivamente elettrica (E-Mode) presentandosi come Zero Emission Vehicle. In condizioni normali è attiva la trazione posteriore. Non appena si presenta la possibilità di una perdita di trazione, il sistema attiva l’asse anteriore in poche frazioni di secondo. Lo stesso avviene quando il guidatore seleziona uno dei programmi di trazione integrale o Offroad tramite il 4Motion Active Control di nuova concezione appositamente configurato per il prototipo; anche in questo caso la Tiguan GTE Active Concept si avvia a trazione integrale e emissioni zero (ovviamente a condizione che la batteria sia sufficientemente carica). Questa Volkswagen percorre così fino a 32 km (20 miglia1) in modalità esclusivamente elettrica. L’autonomia complessiva (con 12,4 kWh di capacità della batteria e di 64 litri di capacità del serbatoio) è pari a 933 km (580 miglia1).
 
La Volkswagen non si è limitata a una concezione innovativa della trazione ibrida plug-in ma ha riservato la stessa attenzione a design, package e dotazione tecnica del SUV. La Tiguan GTE Active Concept vanta un’estetica offroad che, unitamente a un’elegante precisione e perfezione a 360° e a proporzioni accattivanti, regala alla vettura indiscussa personalità. Come primo SUV realizzato sulla base del pianale modulare trasversale MQB, la Tiguan si distingue poi anche come ibrido plug-in per uno sfruttamento ottimale dello spazio. Al pari della versione di serie della nuova generazione di SUV, anche la Tiguan GTE Active Concept è dotata poi di sistemi di sicurezza quali Front Assist con funzione di frenata di emergenza City e riconoscimento dei pedoni, cofano motore attivo, Lane Assist e frenata anti collisione multipla. Un ulteriore highlight del prototipo è rappresentato dal sistema di infotainment. Sulla Tiguan GTE Active Concept la Volkswagen propone il sistema top di gamma di una nuova generazione di infotainment high-tech, con touchscreen da 9,2 pollici e concept di comando gestuale al suo debutto in questa categoria. Di serie sono previsti anche Active Info Display (strumentazione completamente digitale) ed head-up display.

Sistema di trazione – Ibrido plug-in più trazione integrale

Ibrido plug-in più 4Motion. La Tiguan GTE Active Concept, che monta un motore benzina sovralimentato a iniezione diretta (TSI, 150 CV / 250 Nm) e due motori elettrici (anteriore 40 kW / 220 Nm, posteriore 85 kW / 270 Nm), dimostra nell’impiego fuoristrada l’eccellenza della propulsione ibrida plug-in (potenza di sistema: 225 CV) nella trasmissione della forza di trazione a tutte e quattro le ruote. La trazione integrale 4Motion offre poi di norma un vantaggio in termini di trazione e sicurezza attiva anche nel normale impiego su strada.
Sulla Tiguan GTE Active Concept viene impiegato un cambio a doppia frizione DSG a 6 rapporti specificatamente sviluppato per l’impiego in un sistema ibrido; il motore elettrico anteriore è stato integrato nella scatola del cambio. Oltre ai motori, sono parte del sistema ibrido plug-in 4Motion, tra gli altri, la batteria ad alta tensione agli ioni di litio ricaricabile esternamente e tramite il motore benzina (capacità: 12,4 kWh), l’elettronica di potenza per il motore anteriore, una seconda elettronica di potenza, integrata nel motore elettrico posteriore (che converte la corrente continua della batteria in corrente alternata per i motori elettrici) nonché un dispositivo di carica.
Sulla Tiguan GTE Active Concept, in funzione del programma di guida e della modalità di trazione, la forza motrice può essere trasmessa solo all’asse posteriore oppure a entrambi gli assi. Di base il prototipo si avvia sempre in E-Mode, modalità di trazione esclusivamente elettrica e quindi a emissioni zero. Se la batteria è sufficientemente carica, la vettura procede affidandosi al solo motore elettrico posteriore; in questo caso, la Tiguan GTE Active Concept è una vettura a trazione posteriore: TSI e motore elettrico anteriore sono scollegati dalla catena cinematica e disattivati per risparmiare energia. Tuttavia, non appena la situazione di marcia lo richiede oppure quando il guidatore attiva in modo manuale la rispettiva modalità, interviene anche il motore elettrico anteriore in poche frazioni di secondo. La Tiguan GTE Active Concept diventa così un veicolo a trazione integrale a emissioni zero dove la batteria agli ioni di litio provvede a fornire energia ai due motori elettrici. Il prototipo è in grado di percorrere fino a 32 km (20 miglia1) prima che entri in gioco per la prima volta il motore benzina. In modalità E-Mode la Tiguan è in grado di raggiungere una velocità di 120 km/h (70 mph).
 
Se la batteria non è più sufficientemente carica ed emerge l’esigenza di alimentare il motore elettrico collegato all’asse posteriore tramite i motori anteriori (per motivi di dinamica di marcia o nel programma Offroad), si attiva il TSI (modalità Hybrid). In questo caso, il motore elettrico anteriore funge da alternatore per il motore elettrico posteriore. Poiché l’energia per l’azionamento dell’asse posteriore viene trasmessa ora via cavo si parla di albero cardanico elettrico. A seconda del livello di carica della batteria, la Tiguan GTE Active Concept, in modalità Hybrid, utilizza in modo automatico il TSI e/o i motori elettrici.
 
Il selettore del nuovo 4Motion Active Control si trova nella consolle centrale. Con questo comando il guidatore gestisce i sei programmi di marcia Onroad (Comfort ed Eco), Offroad (Rocks, Sludge & Sand e Gravel), Sport, Snow, Charge (caricamento della batteria durante la marcia) e Battery Hold (livello di carica costante). Ruotando il selettore rotondo verso sinistra, il guidatore della Tiguan attiva i programmi stradali Onroad, Sport, Snow, Charge e Battery Hold. Ruotando invece il selettore a destra, il guidatore seleziona i programmi Offroad. Grazie al sistema 4Motion Active Control, su fondi stradali offroad, i sistemi di assistenza possono essere adattati in un attimo alle diverse necessità di guida con un unico gesto, a vantaggio della sicurezza. Lo stesso vale per il programma Snow, che ottimizza la sicurezza in condizioni di guida tipicamente invernali.
 
Le modalità E-Mode e GTE vengono attivate mediante tasti separati integrati nella consolle centrale. Se il guidatore preme nuovamente i tasti E-Mode o GTE, la vettura torna in modalità Hybrid. Come precedentemente accennato, in modalità Hybrid e in modalità elettrica, la Tiguan GTE Active Concept procede con trazione posteriore o con trazione integrale. In modalità GTE, orientata a uno stile di guida particolarmente sportivo, la vettura passa automaticamente alla trazione integrale. La modalità GTE è una specificità di tutte le vetture Volkswagen con propulsione ibrida plug-in. Le curve caratteristiche del cambio, dell’acceleratore e dello sterzo divengono nettamente più sportive, mentre la messa a punto del TSI è maggiormente orientata alle prestazioni. In modalità GTE, il motore turbo benzina a iniezione diretta e i motori elettrici, nella fase definita “boost”, lavorano poi contemporaneamente mettendo a disposizione l’intera potenza di sistema di 225 CV; in questo modo la Tiguan GTE Active Concept può raggiungere una velocità di 193 km/h (120 mph), passando da 0 a 96 km/h (da 0 a 60 mph) in 6,4 secondi.
 
In funzione della rispettiva situazione di marcia, il SUV utilizza solo il TSI oppure passa nelle altre modalità Hybrid: avanzamento per inerzia o recupero dell’energia.
Avanzamento per inerzia. Non appena il guidatore solleva il piede dal pedale dell’acceleratore e la batteria è sufficientemente carica, tutti i motori vengono disattivati e disaccoppiati dalla catena cinematica. In questo caso, si parla di veleggiare (avanzare per inerzia). Nemmeno in questa situazione vengono prodotte emissioni.
Sistema di recupero dell’energia. Se il guidatore toglie il piede dall'acceleratore o frena prima che la batteria sia sufficientemente carica, i due motori elettrici fungono da alternatori, alimentando la batteria agli ioni di litio con l’energia recuperata in fase di frenata. Anche in questo caso, il TSI è disattivato e disaccoppiato.
Marcia con il TSI. Quando è soltanto il motore benzina a provvedere all'avanzamento, il prototipo è una vettura a trazione anteriore pura. Ciò significa che, grazie all’efficiente tecnologia del motore turbo a iniezione diretta di soli 1,4 litri, la Tiguan GTE Active Concept rimane anche in questo caso molto parca nei consumi.

 


0 Comments