Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Volkswagen Veicoli Commerciali: Arriva il Caddy Bi-Fuel a GPL


Caddy_BiFuel_GPL_01Il nuovo Caddy BiFuel nasce già con l’impianto di alimentazione a GPL. Grazie all'impiego di questo carburante alternativo si ottiene un abbassamento delle emissioni di CO 2 superiore al 10%

e una riduzione dei costi d'esercizio: attualmente un litro di gas liquido costa circa 80 centesimi di Euro.

Il Caddy, pertanto, percorre 100 chilometri con appena 8,24 Euro di carburante. Un argomento molto concreto e convincente a suo favore.

Grazie alla sua alimentazione bivalente (con una semplice commutazione si può passare alla tradizionale alimentazione a benzina) il nuovo Caddy BiFuel consente di ridurre consumi ed emissioni: il 4 cilindri 1.6 102 CV consuma nel ciclo combinato 10,3 (versione Van) litri di GPL per 100 chilometri (a fronte di emissioni di CO 2 di 167 g/km).

Nell'impiego a sola benzina il Caddy BiFuel si conferma un veicolo parco nei consumi, accontentandosi di soli 8,0 (versione Van) litri di super (187 g/km di CO 2 ) per percorrere la stessa distanza.

Pertanto, dal punto di vista dell'impatto ambientale, il Caddy con alimentazione a GPL può vantare una riduzione di emissioni di CO 2 superiore al 10% rispetto a un veicolo benzina dello stesso tipo.

Il serbatoio supplementare per il GPL (45 litri) è alloggiato sotto il pianale del veicolo e non comporta alcuna limitazione né dal punto di vista funzionale né dal punto di vista della capacità di carico.

Considerando anche il serbatoio della benzina (60 litri), il veicolo vanta un'autonomia di oltre 940 km, mentre quella ottenuta con la sola alimentazione a GPL raggiunge i 460 km circa.

In Europa la rete di stazioni di servizio che erogano GPL è molto estesa e capillare, in Italia sono circa 2.700.

Rispetto agli impianti di alimentazione a GPL montati a posteriori, il montaggio in fabbrica presenta evidenti vantaggi: il veicolo è stato sottoposto, tra l'altro, a severi test di durata e a prove di crash, dedicati specificamente al serbatoio del gas, volti a garantirne un elevato livello di sicurezza.

Il Cliente riceve dunque una garanzia sull'intero veicolo che comprende anche tutti i componenti dell'impianto di alimentazione a GPL. Naturalmente il Caddy Bi-Fuel sarà disponibile anche in versione Caddy Maxi.




0 Comments