Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Nuovo Ford Transit Gpl


fordA partire da settembre la gamma Transit si arricchisce con la versione a doppia alimentazione benzina/GPL.  Si tratta del motore 2.3 benzina da 145 cv con valvole rinforzate equipaggiato con alimentazione GPL fornita da BRC, azienda leader in questo settore e già fornitore per la gamma Ford GPL.




Transit GPL ha l'omologazione Ford in fase II, pertanto accede al contributo statale di 1.500 euro.

Caratteristiche tecniche
Il sistema di alimentazione GPL è stato sviluppato da BRC Equipment in collaborazione con CNG Technik, azienda del gruppo Ford specializzata nel settore delle alimentazioni alternative, e rappresenta quanto di più tecnologicamente avanzato tra i sistemi di iniezione ad alimentazione gassosa.

A seconda dell'applicazione, sono disponibli due tipologie di serbatoio GPL.

  • Un serbatoio toroidale, posizionato nell'alloggiamento della ruota di scorta (720mm di diametro x 270mm di profondità) con una capacità effettiva di 76 litri (95 litri capacità nominale).
  • Un Serbatoio cilindrico, posizionato lateralmente (315mm di diametro x 1.274mm di lunghezza) con una capacità effettiva di 72 litri (90 litri capacità nominale).

Il sistema di sicurezza a tripla valvola isola completamente l'impianto a GPL in caso di collisione: la prima valvola blocca l'uscita del gas a motore spento, la seconda mantiene costante la pressione nel serbatoio e la terza permette, in modo controllato, lo svuotamento del serbatoio in caso di incendio evitando l'aumento della pressione dovuto alle alte temperature.

Il controllo di tutto l'impianto è demandato ad un'apposita centralina capace di valutare istantaneamente la quantità di combustibile ottimale lasciando inalterati il comportamento su strada e il piacere di guida. L'impianto dispone di una logica di commutazione automatica che consente di ottimizzare il consumo del gas fino al completo esaurimento del serbatoio; in tal caso viene attuato un passaggio automatico da gas al benzina.

Come per ogni altro sistema di equipaggiamento del veicolo, anche l'impianto GPL necessita di una manutenzione dedicata. Pertanto, oltre a quanto già previsto per la normale manutenzione dell'equivalente motore a benzina, vanno eseguiti alcuni controlli aggiuntivi.

Il prezzo di listino del Transit GPL passo corto è di 24.000 euro (Iva esclusa).

 

Benzina

GPL

Sistema di alimentazione

Iniezione elettronica multipoint

GPL BRC sequent plug & drive

Omologazione antinquinamento

Euro 4

Euro 4

Emissioni medie CO2

276 g/km

247 g/km

Potenza max @ giri/min

107 kW @ 5.250

104 kW @ 5.500

Coppia max @ giri/min

210Nm @ 3.850

195Nm @ 3.850

Consumo medio

11.6 l/100km

15.3 l/100km

Capacità effettiva serbatoio

80 l

76 l (toroidale)

Autonomia carburante

689 km

497 km

Autonomia complessiva

1186 km




0 Comments