Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Great Wall mantiene le quote di mercato grazie a gpl e metano


great_wallCon la fine di aprile sono state brillantemente superate le 2000 immatricolazioni totali per i veicoli della marca Great Wall, la Casa cinese che per prima ha ottenuto tutte le omologazioni necessarie per i mercati europei.

I due modelli Great Wall attualmente importati in Italia sono il crossover Hover, commercializzato da fine 2006 e il pick up Steed, presentato alla stampa italiana a fine 2008 e commercializzato da gennaio 2009.

Nel dettaglio, Hover ha raggiunto un totale di 1832 immatricolazioni a fine aprile, grazie anche alle 221 unità del periodo gennaio-aprile 2009, perfettamente in linea con le vendite dello stesso periodo del 2008, mentre il nuovissimo pick up Steed ha registrato le prime 250 immatricolazioni, per un totale complessivo di 2082 unità, confermando le migliori previsioni di Eurasia, in un momento comunque difficile per il mercato auto in generale.

Le caratteristiche dello stile moderno e accattivante, insieme al livello della qualità costruttiva e degli allestimenti sono gli aspetti positivi che hanno suscitato da subito l’ interesse dei clienti per questi nuovi veicoli di produzione asiatica, veri fuoristrada con trazione 4WD e ridotte a inserimento elettronico, con sistema di trasmissione e motopropulsore da 2400 cc., entrambi di origine Mitsubishi, e con doppia alimentazione denominata Ecodual, a benzina e GPL oppure, a scelta, benzina e metano.

La netta scelta di campo di Eurasia, che fin dall’inizio delle attività ha deciso di allestire con impianto GPL della BRC ogni unità Great Wall destinata al mercato italiano, è stata ulteriormente premiata nel 2009 dagli eco-incentivi che, insieme a quelli di rottamazione, permettono di proporre Great Wall Hover e Great Wall Steed a prezzi davvero molto interessanti per la loro categoria: Steed Luxury 4x2 WD impianto metano: 12.700 Euro, Steed Luxury 4x2 WD impianto GPL: 14.000 Euro, Hover Luxury 4x2 WD impianto metano: 17.280 Euro e  Hover Luxury 4x2 WD impianto GPL: 18.580 Euro.

I prezzi riportati sono "in strada", IVA compresa, netti di eco-incentivi e di incentivo di rottamazione di 2500 € per l’immatricolazione autocarro, con allestimenti che già comprendono molte dotazioni tra cui ABS, EBD, Airbag lato guida e passeggero, vetri elettrici, cerchi in lega e molti altri ancora. Con queste proposte Great Wall è stata capace di inserirsi nell’ affollato mercato automobilistico, distinguendosi proprio per l’ottimo rapporto tra qualità, prestazioni e prezzo.

Fonte: Asapress




0 Comments