Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pił informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


* * * - -

Una Peugeot iOn, 100% elettrica, al Sindaco di Genova


Nell’ambito del processo Genova Smart City, in cui Genova si sta muovendo dal 2010 e che mira alla trasformazione in "Città Intelligente", questa mattina il sindaco Marco Doria, alla presenza dell’assessore al Coordinamento Progetto Genova Smart City Francesco Oddone, ha ricevuto dal direttore delle Relazioni Esterne di Peugeot Italia Eugenio Franzetti una Peugeot iOn, auto 100% elettrica, assegnata alla civica amministrazione in comodato d'uso gratuito per un periodo di sei mesi.

Grazie alla tecnologia agli ioni di litio e all’ottimizzazione del recupero di energia in fase di frenata, con la Peugeot iOn è possibile raggiungere fino a 150 km di autonomia. Oltre a un sistema di carica standard, che va dalle 6 alle 8 ore, la vettura prevede un sistema di carica rapida, che permette di ricaricare la batteria all’80% in 30 minuti, al 50% in 15 minuti e al 25% in soli 5 minuti.

La Peugeot iOn è stata ideata per la città e la periferia urbana: con servosterzo elettrico e un eccezionale raggio di sterzata, si districa agevolmente e ,maneggevole e compatta, si adatta alle limitazioni di spazio tipiche dell’ambiente urbano.

In questo senso, l’utilizzo e la diffusione dell’auto elettrica rientra pienamente in una strategia “smart” e la consegna dell’auto elettrica al Comune di Genova rappresenta senz’altro un ulteriore tassello nello sviluppo di Genova Smart City, una città che si propone di migliorare la qualità della vita attraverso uno sviluppo economico sostenibile, basato su ricerca, innovazione, tecnologia e guidato dalla leadership locale con una logica di pianificazione integrata.

L'uso di energie alternative e rinnovabili, le reti informatiche (ICT), le reti elettriche ed i contatori intelligenti (smart grids) che mirano a razionalizzare e dosare l’uso di energia, diminuendone costi economici ed ambientali, le reti infrastrutturali, le reti culturali, sanitarie, i social networks, ci offrono un potente strumento per rendere migliore la nostra vita.


0 Comments