Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pi informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Smart ED e Mercedes Classe B F-CELL: nate per l置tilizzo quotidiano ad emissioni zero


Smart_ED_B_FCellStoccarda - smart e Mercedes-Benz, grazie a veicoli in grado di adattarsi perfettamente all置tilizzo quotidiano, sono i primi Marchi europei ad entrare nell'era dell'elettromobilit a zero emissioni. La nuova smart fortwo electric drive la soluzione ideale per la circolazione  

sulle strade delle nostre citt: all誕vanguardia nel campo della trazione elettrica a batteria, smart fortwo electric drive raggiunge un'autonomia di circa 135 chilometri ed una velocit massima di 100 km/h. Mercedes-Benz Classe B F-CELL, equipaggiata con sistema di trazione a celle combustibili, coniuga i vantaggi di una guida ad emissioni zero con quelli di un'autonomia di circa 400 km che la rende adatta anche alle lunghe percorrenze.

Il Dott. Dieter Zetsche, CEO di Daimler e Responsabile di Mercedes-Benz Cars ha dichiarato: "Come produttori di auto di qualit superiore, ci proponiamo di soddisfare le esigenze di mobilit dei nostri Clienti in ogni parte del mondo. Per questo abbiamo sviluppato sistemi di guida modulari in grado di soddisfare necessit di trasporto sempre pi diversificate. smart fortwo electric drive e Mercedes-Benz Classe B F-CELL dimostrano il positivo contributo che le vetture elettriche possono dare allo sviluppo di una mobilit eco-sostenibile.

Gli esperti sostengono che il coesistere dei differenti sistemi di trazione modificher profondamente il volto del traffico nei prossimi anni. Ecco perch Daimler sviluppa tecnologie flessibili, concept modulari che sapranno dare risposta sia alle esigenze dei Clienti che a quelle di un mobilit ad emissioni zero. Oltre all'ottimizzazione delle vetture con i pi moderni motori a combustione interna ed all'ulteriore incremento di efficienza attraverso le tecnologie ibride, Daimler si sta concentrando sulla mobilit elettrica con vetture a celle combustibili e a batteria. Il Dott. Thomas Weber, membro del Board di Daimler AG e Responsabile Group Research and Development Mercedes-Benz Cars ha dichiarato: "Ciascuna di queste tecnologie garantisce consumi ed emissioni ottimali nell'ambito degli specifici campi di applicazione. Siamo l'unica Casa automobilistica al mondo ad offrire ai propri Clienti soluzioni specifiche per i diversi utilizzi: dalla mobilit individuale al trasporto pubblico locale, al traffico merci su strada".

Auto elettriche in fase di consegna

Con auto elettriche perfettamente adatte all'uso quotidiano per smart e Mercedes-Benz la guida a zero emissioni gi una realt. La nuova smart fortwo electric drive conferma il ruolo pionieristico nel campo delle vetture a trazione elettrica a batteria destinate, principalmente, alla circolazione in contesti cittadini. Il modello di seconda generazione gi in fase di produzione ed equipaggiato con una batteria agli ioni di litio estremamente efficiente che garantisce un'autonomia di 135 km e prestazioni eccellenti. In seguito all'avvio della produzione in serie nello stabilimento francese di Hambach, a met novembre 2009, le prime 1000 vetture saranno consegnate a Berlino il 17 dicembre. La biposto sar concessa inizialmente in leasing o a noleggio a Clienti selezionati in sei Paesi europei, pi USA e Canada. Dal 2012 smart fortwo electric drive entrer a far parte a tutti gli effetti della gamma smart.

Grazie ad un'autonomia di circa 400 km, Mercedes-Benz Classe B F-CELL adatta sia ad una mobilit da emissioni zero nei centri urbani sia a percorrenze pi lunghe. Anche di questa vettura elettrica iniziata la produzione in piccola serie. Il prossimo anno, le prime 200 unit verranno consegnate a diversi Clienti in Europa e negli USA.

Entrambe queste vetture elettriche sono perfette per l'uso quotidiano. Tutti i principali componenti della trazione elettrica sono collocati tra gli assi della vettura. Questa posizione consente di ridurre al minimo l'ingombro e massimizzare la protezione di ogni componente senza compromettere in alcun modo l'abitabilit rispetto alle vetture con propulsore tradizionale. Inoltre smart, city car per eccellenza, vanta un'autonomia pi che sufficiente per le esigenze di mobilit urbana e la batteria pu essere ricaricata collegandola ad una qualsiasi presa elettrica domestica.

Classe B F-CELL vanta un elevato livello di autonomia che la rende particolarmente indicata anche per un utilizzo su lunghe percorrenze.  Con serbatoi di idrogeno che vengono riempiti in circa tre minuti, anche la vettura elettrica che pu vantare i tempi di rifornimento pi brevi.

L'infrastruttura essenziale

Un'adeguata infrastruttura dedicata al rifornimento ed alla ricarica di energia elettrica essenziale per ottenere il consenso del pubblico e una rapida diffusione delle vetture elettriche. Per questo motivo Daimler impegnata nel realizzare una rete di stazioni di ricarica elettrica e di rifornimento dell'idrogeno. Nel settembre 2009, insieme al Ministero Federale dei Trasporti ed a partner del settore energetico, Daimler ha presentato un piano per la costruzione di un'infrastruttura per la distribuzione di idrogeno in Germania. Nel frattempo, il Gruppo tedesco ha anche siglato un accordo di intesa con importanti Case automobilistiche per portare sulle strade migliaia di vetture a celle combustibili a partire dal 2015.

Parallelamente a questo, la Casa di Stoccarda, insieme a diversi partner europei, sta promuovendo l'espansione di un'infrastruttura pubblica per la ricarica dell'energia elettrica. Infatti, anche se le vetture elettriche come smart fortwo electric drive possono essere ricaricate collegandole alla presa di un garage domestico, circa il 40% dei proprietari di veicoli europei non dispone di un posto auto privato. Si rende quindi necessaria la diffusione di stazioni di ricarica pubbliche. Per fare in modo che questo ambizioso traguardo possa essere realizzato in tutti i Paesi europei con parametri comuni, Daimler sta mettendo a punto gli standard necessari insieme ad altre Case automobilistiche e compagnie di servizi.

Elettromobilit: un'alternativa accessibile

Le nuove tecnologie implicano solitamente investimenti e costi elevati. Ci significa che nell'attuale fase di sviluppo, le auto elettriche sono ancora troppo costose rispetto ai modelli corrispondenti equipaggiati con i tradizionali motori a combustione.

Daimler sta facendo tutto il possibile affinch questi costi possano essere ridotti ad un livello economicamente accettabile ed al tempo stesso interessante per i Clienti.  Ad esempio, industrializzando la tecnologia a ioni di litio con la societ Deutsche Accumotive GmbH si pu approfittare delle economie di scala risultanti dalla collaborazione. Inoltre, per quanto riguarda lo sviluppo di prodotto, Daimler sta utilizzando il flessibile sistema modulare E-drive, che consente di sfruttare al meglio le sinergie tra i diversi segmenti di vetture.

Esistono inoltre numerosi altri fattori che rendono l'elettromobilit interessante agli occhi di nuovi potenziali Clienti. Sgravi fiscali ed altri incentivi statali giocano in questo senso un ruolo importante. Il Principato di Monaco, ad esempio, offre fino a 9000 di detrazione fiscale per chi decide di acquistare un'auto elettrica. Anche altri Paesi si sono fatti promotori di programmi per il finanziamento della mobilit sostenibile. La Francia offre un "super-incentivo per l'ambiente" pari a 5000 per tutti quei veicoli con emissioni inferiori a 60 grammi di CO2 per chilometro percorso. Cina e Giappone hanno annunciato sovvenzioni rispettivamente di 6500 e 11.000 .

Costi di esercizio inferiori

Inoltre, i proprietari di auto elettriche possono trarre vantaggio dalla riduzione dei costi di esercizio. Ad esempio, attualmente in Germania i costi dell'energia elettrica su una percorrenza di 100 km si attestano tra i due e i tre Euro. Molti esperti ritengono che nel lungo periodo i costi dell'idrogeno possano assestarsi su livelli tali da renderlo un' alternativa conveniente ai combustibili fossili.

Tuttavia, la questione relativa alla futura tassazione dei nuovi carburanti non ancora stata chiarita. Il Dott. Thomas Weber ha dichiarato: "Sarebbe ragionevole trovare una soluzione che possa favorire l'introduzione di nuovi sistemi di trazione in questo periodo di transizione (ad esempio mediante esenzioni fiscali temporanee per l'elettricit e l'idrogeno), proprio come accade in quei Paesi che offrono sgravi fiscali per i gas naturali utilizzati per l'alimentazione di automobili".

Le auto elettriche come smart fortwo electric drive, ad esempio, sono esentate dal pagamento del pedaggio per accedere alle vie del centro di Londra, il che consente ai loro proprietari di risparmiare notevoli somme di denaro.

Il Dott. Joachim Schmidt, Responsabile Sales e Marketing di Mercedes-Benz Cars ha dichiarato: "Tutto sommato, vediamo buone prospettive di sviluppo per l'elettromobilit a celle combustibili e a batterie.  Mentre le altre Case automobilistiche stanno ancora presentando concept car elettriche, noi di smart e Mercedes-Benz abbiamo gi portato su strada due vetture in grado di adattarsi perfettamente all'uso quotidiano".




0 Comments