Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Renault consegna il primo Kangoo ZE ad Henkel


kangoo_ze_henkelCon la consegna di un Renault Kangoo Express Z.E. a Henkel, la mobilità elettrica entra concretamente nelle attività quotidiane di una grande azienda privata, leader in prodotti e tecnologie nel settore della Detergenza, della Cosmetica e degli Adesivi.

Al termine della conferenza stampa, tenutasi presso la sede di Henkel Italia a Milano, Jacques Bousquet, Presidente di Renault Italia, ha consegnato a Giacomo Archi, Presidente e Amministratore Delegato di Henkel Italia, un Kangoo Express Z.E., il primo veicolo 100% elettrico della gamma Renault che sarà introdotto nella flotta Henkel. Inizialmente, la vettura sarà destinata alla Direzione Generale per le varie attività di servizi generali e permetterà a Henkel di avvicinarsi alla mobilità 100% elettrica, verificandone vantaggi, caratteristiche, modalità di utilizzo e potenziale integrazione in flotta, coerentemente con le proprie politiche di sviluppo sostenibile.

Tale iniziativa rientra nell’ambito di E-MOVING, il progetto pilota sviluppato da Renault in partnership con A2A per dare impulso alla mobilità a zero emissioni, indispensabile nel prossimo futuro per la riduzione dell’inquinamento e per una mobilità più eco-compatibile. Il progetto E-MOVING sta coinvolgendo nelle città di Milano e di Brescia società pubbliche, aziende private e persone fisiche, nella sperimentazione dei primi 60 veicoli Renault Z.E. (Kangoo Express Z.E. e Fluence Z.E) in Italia e si avvale di un’infrastruttura di 270 punti di ricarica (pubblici e privati) in via di progressiva installazione nelle due città.

“La sostenibilità fa parte del nostro DNA. Già nel 1972, Konrad Henkel ricordava che l’orientamento strategico della nostra azienda non poteva essere disgiunto da un impegno serio a favore dell’ambiente, e che il nostro futuro dipendeva dalla capacità di coniugare interessi economici, ambientali e sociali. Il nostro impegno è dunque concreto e vede tutte le attività e i processi orientati allo Sviluppo Sostenibile lungo l’intera catena del valore, con obiettivi precisi e un continuo monitoraggio dei risultati raggiunti. Per ciò che riguarda la mobilità, stiamo attuando una rigorosa politica di riduzione dell’impatto ambientale degli spostamenti dei nostri dipendenti e dei prodotti. Stiamo rinnovando la flotta aziendale introducendo veicoli che possano abbassare significativamente le emissioni di CO2 per kilometro; abbiamo sviluppato un servizio di car pooling per i dipendenti, ai quali offriamo anche delle convenzioni con ATM, Trenitalia e le ferrovie LeNORD per usufruire di sconti sugli abbonamenti ai mezzi pubblici. Abbiamo scelto un servizio di pony express in bicicletta per le consegne urbane e continuiamo a investire per potenziare il servizio intermodale per il trasporto dei prodotti”, ha commentato Giacomo Archi, Presidente e Amministratore Delegato di Henkel Italia.

“Henkel è per Renault un partner ideale in questo progetto”, ha dichiarato Jacques Bousquet, Presidente di Renault Italia. “Si tratta di un grande gruppo internazionale che ha sempre messo al centro della propria attenzione la sostenibilità dell’intero processo produttivo che passa dalla scelta di materie prime, ai processi di produzione, passando dalla mobilità. Il trasporto merci e professionale contribuisce in maniera molto importante alle emissioni inquinanti, soprattutto in ambito urbano. Questo è il motivo che ha spinto Renault a sviluppare una furgonetta commerciale, il Kangoo Express Z.E., che siamo felici di consegnare oggi ad Henkel. È la conferma di una sensibilità sempre più diffusa e concreta verso una svolta nella mobilità - ha concluso Bousquet - quella medesima convinzione che sta vedendo Renault così fortemente impegnata per l’affermazione dei veicoli elettrici come soluzione ideale di mobilità”.

Renault è oggi il costruttore automobilistico più impegnato nello sviluppo della mobilità a zero emissioni, con una gamma completa di veicoli totalmente elettrici in arrivo sul mercato a partire dal 2011 (la furgonetta Kangoo Express Z.E., la berlina familiare Fluence Z.E., il veicolo urbano Twizy e la berlina compatta Zoe), in grado di incontrare le diverse esigenze della mobilità urbana, sia privata che professionale, dando un contributo concreto alla sostenibilità dei trasporti individuali.

Protagonista di questa prima sperimentazione di Henkel dei veicoli elettrici sarà il Renault Kangoo Express Z.E., una furgonetta elettrica, lunga 4,2 m ed equipaggiata con una motorizzazione elettrica da 44 kW, che eroga una coppia di 226 Nm. È derivata dal Renault Kangoo Express, già disponibile in versione termica, di cui ripropone i riconosciuti standard di confort, abitabilità e sicurezza, unitamente a quella praticità e funzionalità che la rendono ideale per il trasporto delle merci in ambito urbano e quindi per le consegne o gli interventi di prossimità, grazie ad una capacità di carico di 650 kg.  Renault Kangoo Express Z.E. è dotato di batterie agli ioni di litio di ultima generazione, che consente un’autonomia media di 160 km.

Parallelamente alla consegna del Kangoo Express Z.E., una colonnina di ricarica è stata installata da A2A presso la sede di Henkel Italia, in via Amoretti a Milano, onde consentire le attività di rifornimento dell’energia elettrica necessaria all’alimentazione del veicolo.

Grazie all’utilizzo di una card di riconoscimento RFID in dotazione al veicolo, Henkel potrà effettuare il pieno di elettricità presso tutte le infrastrutture di ricarica A2A installate sul suolo pubblico, oltre evidentemente a quella installata presso la propria sede.




0 Comments