Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Poste Italiane presenta le green car per il recapito ecologico e sicuro


Free DuckArrivano le green car, i quadricicli elettrici che sostituiranno i motorini per il recapito nei centri storici. I nuovi mezzi, in sperimentazione nel centro storico di Perugia sono stati presentati oggi a Roma da Poste Italiane durante un convegno sulla mobilità sostenibile. L’azienda è infatti leader del progetto UE Green Post che ha l’obiettivo di diminuire l’impatto ambientale dei nuovi mezzi di recapito.



“Ci auguriamo che le green car possano circolare nei centri storici già a partire dal 2009” ha spiegato l’amministratore delegato Massimo Sarmi. “i quadricicli rispondono a due nostre esigenze fondamentali: il rispetto dell'ambiente e la sempre maggiore attenzione alla sicurezza. I portalettere potranno effettuare il recapito su un mezzo a quattro ruote ancor più facile e sicuro da usare. Lo sviluppo sostenibile e il rispetto per l’ambiente per Poste Italiane sono una necessità” ha aggiunto Massimo Sarmi “perché le scelte di una grandissima realtà come la nostra hanno infatti importanti ricadute non solo all’interno dell’azienda ma sull’intero Paese. Sull’ambiente l’azienda ha già raggiunto risultati importanti ed è leader in iniziative che la pongono all’avanguardia in Europa”.

I quadricicli, a trazione elettrica e ibrida, sono per due persone (146 cm di lunghezza per 90 di larghezza) capaci di muoversi con agilità nelle città, silenziosi, sicuri, perché a quattro ruote. Hanno una autonomia di 50 chilometri con trazione elettrica e di 300 chilometri con quella ibrida. Oltre a Poste Italiane partecipano al progetto gli operatori postali di Belgio e Ungheria, Posteurop, il Comune di Perugia, Legambiente, Ducati Energia e i Politecnici di Perugia di Rousse (Bulgaria).

L’evento ha offerto anche l’occasione anche per presentare l’ eco-flotta di Poste Italiane: con circa 1.400 veicoli bifuel (metano/benzina), l’azienda ha infatti la flotta di mezzi a metano più numerosa tra gli operatori postali europei.




0 Comments