Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Opel ha presentato l'Ampera al Sindaco di Torino


Opel_Ampera_1Karl Friedrich Stracke, CEO Opel /Vauxhall e il Sindaco di  Torino Piero Fassino si sono incontrati nel contesto dell’ inaugurazione  dei nuovi spazi della Cittadella Politecnica e del Centro Sviluppo GM  Powertrain

insieme alla massima espressione della tecnologia Opel, la  nuova Ampera, la prima elettrica ad autonomia estesa in Europa.

La presentazione di Ampera è stata l’occasione per affrontare con il  Sindaco il tema della mobilità individuale realmente sostenibile. Ampera  è una vettura rivoluzionaria, con la sua tecnologia elettrica ad  autonomia estesa, che unisce tutti i vantaggi ecologici ed economici  delle vetture elettriche all’ ottima autonomia delle vetture  tradizionali.

Il coinvolgimento delle istituzioni, responsabili per la qualità  dell’aria e della tutela ambientale, è infatti un altro segno distintivo  dell’azione di Opel, che in Italia vuole mobilitare tutte le parti  interessate per la creazione di un sistema di mobilità elettrica.

Torino, candidata all’iniziativa Smart City dell’Unione Europea, è il  terreno ideale per avviare una fruttuosa collaborazione per lo sviluppo  di una mobilità con zero impatto ambientale.

Durante l’inaugurazione Stracke ha presentato al Sindaco Fassino il  fiore all’occhiello della tecnologia Opel: Opel Ampera, la vettura  elettrica senza compromessi.

Il Sindaco ha ammirato la vettura ed ha ascoltato con attenzione le spiegazioni dei tecnici Opel prima di mettersi alla guida.

Ampera è la prima auto che può viaggiare ad emissioni zero, adatta  per essere guidata come una vettura tradizionale, ma con i vantaggi  delle vetture elettriche senza il limite che le stesse hanno, come  autonomia ridotta e totale dipendenza dalle infrastrutture per la  ricarica, oggi insufficienti sul territorio italiano.

E’ caratterizzata da un motore a propulsione elettrica da 111kW,  capace di garantire un’accelerazione vivace, cinque porte per quattro  passeggeri, un utile baule per i bagagli e un’autonomia che supera i 500  km. In pratica Ampera non costringe ad alcun compromesso.

La propulsione di Ampera è sempre elettrica, in ogni momento e a  qualsiasi velocità. Per i primi 40 – 80 km, l’energia è fornita  dall’elettricità accumulata nel gruppo di batterie agli ioni di litio da  16 kWh.

Sfruttando l’energia elettrica della batteria, l’Ampera ha emissioni di CO2 pari a zero. Inoltre il guidatore può scegliere tra 4 modalità di  guida: Normal, Sport, Mountain e Hold-charge. Quest’ ultima in  particolare gestisce la batteria in funzione delle necessità della  pendolarità moderna. Il generatore di elettricità della Ampera si  inserisce non appena effettuata la selezione, consentendo di conservare  l’energia accumulata nelle batterie. Una volta deselezionata la modalità  Hold-charge, il generatore smette di funzionare e Ampera può utilizzare  l’energia della batteria per viaggiare in modalità puramente elettrica   all’interno delle zone urbane o a traffico limitato, eliminando il  problema dell’ inquinamento e polveri sottili.

“Siamo molto orgogliosi di presentare al Sindaco Fassino  Opel   Ampera. La mobilità sostenibile rappresenta un tassello fondamentale  della strategia Opel e abbiamo investito un miliardo di Euro per lo  sviluppo di tecnologie sostenibili”- afferma Karl Stracke - “Il nostro  obiettivo è quello di promuovere concretamente il trasporto elettrico  nelle città, li dove il problema dell’ inquinamento risulta essere più  sentito”.




0 Comments