Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Lombardia: l'assessore regionale al territorio prova in anteprima la I-MiEV


IMIEVA conferma della grande attenzione che l’Assessorato al Territorio e all’Urbanistica della Regione Lombardia pone alle politiche ambientali e alla ricerca di soluzioni di mobilità alternativa con ridotto impatto ambientale, l’Assessore Daniele Belotti ha provato ieri, in anteprima, la Mitsubishi I-Miev, vettura 100% elettrica

alimentata da batterie agli ioni di litio.

La I-Miev è la prima vettura elettrica ad essere commercializzata su larga scala, disponibile in Giappone dal giugno 2009 e prevista per il mercato italiano da fine 2010. E’ la punta di diamante delle tecnologie “verdi” di Mitsubishi Motors Corporation, nonché la chiave di volta per lo sviluppo futuro degli ibridi plug-in. Contribuirà al raggiungimento di un importante obiettivo di MMC, ossia quello di avere il 20% della produzione totale composto da EV (Electric Vehicle) e P-HEV (Plug-in Hybrid Electric Vehicle) entro il 2020.

Al termine del test drive, svoltosi presso la sede di Milano della M.M.Automobili Italia spa, Importatore italiano di Mitsubishi Motors, l’Assessore Belotti si è dichiarato piacevolmente colpito dalle scattanti prestazioni e dalla silenziosità della vettura e ha potuto verificare personalmente che si tratta di una vera e propria city car, facilissima da guidare, dotata di comfort e spazio interno per 4 passeggeri.

Mitsubishi Motors e l’Assessore Belotti hanno condiviso la necessità di una collaborazione tra casa costruttrice e istituzioni per preparare il terreno alla diffusione di veicoli innovativi per la mobilità urbana, iniziando così un dialogo costruttivo che potrà svilupparsi nei mesi futuri.




0 Comments