Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pi¨ informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2017

L M M G V S D
1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31


* * * * -

L'elettrica Nissan LEAF al servizio della comunitÓ


Forze dell'ordine, vigili del fuoco e organizzazioni mediche di tutta Europa stanno adottando Nissan LEAF come mezzo chiave a supporto delle emergenze.

I servizi di emergenza in Portogallo, Francia, Regno Unito e Svizzera hanno già implementato LEAF come veicolo di supporto pubblico, mentre una serie di altri paesi sta prendendo in considerazione l'idea di passare all'alimentazione a batteria nel 2013.

Jean-Pierre Diernaz, Direttore della divisione Veicoli elettrici per l'Europa, ha affermato: "I responsabili dei servizi di pronto soccorso e le forze dell'ordine fanno grande affidamento sui propri veicoli. Il fatto che così tante istituzioni pubbliche in Europa stiano scegliendo Nissan LEAF per le attività di supporto pubblico urbano dimostra quanto siano diventate significative le emissioni zero e la riduzione dei costi di gestione (carburante e manutenzione).

Oltre a contribuire a salvaguardare l'ambiente, la drastica riduzione dei costi del carburante indica che un parco veicoli costituito da Nissan LEAF può apportare un notevole contributo a un bilancio, comportando in termini di budget risparmi che possono essere reinvestiti a favore delle comunità servita".

E' stata proprio un'infermiera, la francese Sylvie Leroy, ad acquistare la 10.000° LEAF venduta in Europa dal lancio del 2011.
Sylvie utilizza la sua LEAF per visitare quotidianamente i pazienti anziani nelle loro case nella zona a nordovest di Parigi.

La pluripremiata LEAF è stata scelta dai vari responsabili dei servizi di emergenza per ragioni diverse, ma tutti citano le emissioni zero del veicolo come la motivazione più importante per il passaggio dalle auto a benzina e diesel tradizionali.

La prima forza dell'ordine al mondo ad acquistare veicoli elettrici è stata la PSP (Polícia de Segurança Pública) portoghese, che nell'ultimo anno ha messo in funzione otto Nissan LEAF come parte del suo programma "Scuole sicure". Dotati di lampeggianti blu, sirene e della chiara dicitura "Polícia", possono anche essere impiegati per altre attività di servizio in qualsiasi momento.

Il sovrintendente Paul Gomes Valente, direttore nazionale di PSP, ha dichiarato: "Siamo orgogliosi di essere la prima forza di polizia al mondo a integrare auto con tecnologia a emissioni zero nella nostra flotta di 5.000 veicoli. Desideriamo continuare a contribuire alla riduzione dell'inquinamento nei grossi centri urbani; l'introduzione di Nissan LEAF, il veicolo 100% elettrico, definisce un nuovo standard per il nostro parco auto".

Nel Regno Unito la West Midlands Police ha piazzato un ordine per 30 Nissan LEAF. Con una percorrenza media di 70 km al giorno - tranquillamente coperta dall'auto, la cui autonomia può arrivare fino 199 km - la flotta LEAF consente alla polizia di mantenere il proprio parco veicoli a disposizione per altre attività vitali di lotta contro la criminalità.

Bob Jones, a cui fa capo la West Midlands Police, ha dichiarato: "I veicoli LEAF si inseriscono alla perfezione nel quadro delle nostre esigenze operative e ci consentiranno di tagliare significativamente i costi di carburante riducendo al contempo le nostre emissioni di anidride carbonica".

Anche la Police Municipal della cittadina svizzera di Meyrin, 10 km a nord di Ginevra, ha adottato il veicolo a emissioni zero, entrato a far parte delle pattuglie quotidiane impegnate nel servizio d'ordine. Le LEAF sono state acquistate presso la concessionaria Nissan locale, che continua a supportare la polizia municipale fornendole accesso completo al proprio impianto di ricarica.

Pierre-Alain Tschudi, sindaco della cittadina, spiega: "Come parte della sua agenda politica, il comune di Meyrin si è recentemente posto l'obiettivo di ridurre le proprie emissioni di CO2. A supporto di questa iniziativa abbiamo deciso di integrare veicoli elettrici nelle nostre pattuglie, riducendo in tal modo non solo le nostre emissioni di CO2, ma anche l'inquinamento acustico. La loro presenza ha dato vita a un argomento di discussione su e intorno alla comunità, incrementando la consapevolezza dell'importanza delle emissioni zero".

In Scozia la Scottish Police Services Authority (SPSA) ha richiesto la consegna di due Nissan LEAF. Oltre a conseguire vantaggi di tipo ambientale, la forza di polizia desidera contenere le spese. Questa mossa non solo consente a SPSA di risparmiare, ma supporta anche gli ambiziosi piani stabiliti dal governo scozzese per la riduzione delle emissioni a zero entro il 2050.

Nel frattempo, allo scopo di accogliere la sua nuova flotta di Nissan LEAF, il County Durham Fire and Rescue Service del Regno Unito ha garantito che la sua nuova sede centrale attualmente in costruzione a Belmont, nella contea di Durham, sarà a misura di EV. I punti di ricarica in progetto sono 3; l'ente mira altresì ad espandere ulteriormente il proprio impegno ambientale tramite l'aggiunta di un maggior numero di veicoli elettrici alla propria flotta.


0 Comments