Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

La joint-venture Nissan-NEC raggiunge 10.000.000 di unità di celle di batterie agli ioni di litio


Nissan_leaf_4La produzione di massa delle batterie di AESC, iniziata nell’ottobre  2010, poche settimane fa ha conquistato un record assoluto: l’8 marzo  2012 presso lo stabilimento di Zama, in Giappone, le due aziende partner  hanno festeggiato

il raggiungimento dell’obiettivo di 10 milioni di  unità celle batteria prodotte.

Giuseppe George Alesci, Direttore  Comunicazione di Nissan Italia, ha commentato: “Per avere un’idea di  cosa significhino 10.000.000 unità di celle, basti pensare che se le  sovrapponessimo una sull’altra, otterremmo una montagna di 70.000 metri  d’altezza, otto volte più alta dell’Everest! E' un numero importante,  che testimonia l’ormai consolidata leadership globale di AESC nella  produzione di batterie agli ioni di litio”.
“La consegna della prima  LEAF – ha aggiunto Alesci – suggella una joint-venture di successo e  rappresenta l’inizio di una più stretta collaborazione tra Nissan e NEC  sul territorio italiano, una partnership che anticipa le iniziative che  nei prossimi mesi vedranno le due aziende sempre più vicine nell’impegno  per la diffusione della mobilità a zero emissioni”.

Per Ugo  Govigli, Amministratore Delegato di NEC Italia, “la partnership con  Nissan Italia non è solo la naturale evoluzione della joint venture che  ha dato a vita ad Automotive Energy Supply, leader mondiale nelle  batterie per auto elettriche, ma è anche il simbolo dell’impegno per la  sostenibilità di due grandi aziende che rappresentano l’eccellenza del  Made in Japan.”
Govigli, che è anche Vice Presidente di NEC Europa  per le S mart GridSolutions, ha poi ricordato che “la mobilità elettrica  è parte dei sistemi e delle applicazioni per le Smart Cities su cui NEC  sta investendo a livello europeo proprio partendo dall’Italia che è il  centro di eccellenza NEC per le smartgrid”.



0 Comments