Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pił informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


* * * * *

Kia Soul EV, la prima coreana elettrica


Hanno conquistato fette di mercato su fette di mercato, ora si lanciano per la prima volta nel segmento delle elettriche. Sono i coreani del Gruppo Hyundai-Kia, che si apprestano a lanciare negli Stati Uniti la Kia Soul EV, versione 100% elettrica della popolare MPV orientale che ha debuttato al Salone di Chicago 2014 e che verrà commercializzata Oltreoceano in autunno e probabilmente più avanti anche in Europa. La Kia Soul EV mantiene le forme della Soul standard, ma si distingue esteticamente per la carrozzeria bicolore e per la griglia anteriore chiusa, dietro alla quale si trovano due connettori, un SAE J1772 e un CHAdeMo per la ricarica rapida.

L'autonomia offerta da una batteria ai polimeri di litio della capacità di 27 kWh varia tra i 130 e i 160 km a seconda delle condizioni di utilizzo. I tempi di ricarica possono variare da 24 ore in caso di batteria completamente scarica attraverso prese di corrente USA a 120 V a meno di 5 ore se la si connette ad una rete a 220-240 V, ma sono necessari appena 33 minuti attraverso una colonnina a 50kW per ripristinare l'80% della carica. La Soul EV recupera fino al 12% dell'energia cinetica che andrebbe dissipata durante le frenate attraverso un sistema che il guidatore può impostare su quattro modalità di guida.

La prima vettura elettrica del marchio coreano è spinta da un motore elettrico da 109 CV ed una coppia di 284 Nm che permette di accelerare da 0 a 100 km/h in 12 secondi e di raggiungere una velocità massima limitata a 145 km/h. Gran parte degli interni è realizzata in plastiche "bio" derivate da cellulosa e canna da zucchero ed anche il climatizzatore con pompa di calore è "eco": si può programmare su una specifica modalità "Driver Only" che in assenza di altri passeggeri a bordo riscalda solo la zona del guidatore permettendo di risparmiare energia.


0 Comments