Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Il progetto e-mobility entra nel vivo, da Settembre si parte


smart_enelA settembre partirà la campagna di comunicazione per selezionare i 100 clienti della smart elettrica a Milano, Roma e Pisa, che potranno fare il pieno di energia presso i 400 punti di ricarica intelligenti predisposti da Enel.

Ad annunciarlo Vittorio Braguglia, Direttore Generale Mercedes-Benz Cars e Andrea Valcalda, Responsabile Innovazione e Ambiente Enel, in occasione del convegno di apertura di MoTechEco 2009, importante vetrina della mobilità sostenibile in scena al Palazzo dei Congressi di Roma, e - contemporaneamente - durante l’inaugurazione del Festival dell’Energia di Lecce, un importante momento di riflessione, confronto e formazione sul tema dell’energia, giunto alla sua seconda edizione.

Con e-mobility Italy, smart, il marchio più giovane ed innovativo del Gruppo Daimler, ed Enel, la più grande azienda elettrica d’Italia e la seconda utility quotata d’Europa per capacità installata, hanno lanciato lo scorso dicembre 2008 il più grande progetto mondiale congiunto per la mobilità elettrica che si svilupperà in 3 progetti-pilota nelle città di Roma, Pisa e Milano. 

I 100 Clienti, aziende e privati, selezionati attraverso le candidature spontanee, raccolte su un sito web dedicato online dal prossimo settembre, saranno un campione significativo degli stili di vita e di ‘ricarica’ degli italiani che nel prossimo futuro viaggeranno in elettrico. Grazie a questa fase sperimentale ed alle indicazioni ricevute dai 100 Clienti, verrà realizzato un sistema avanzato di servizio, in grado di soddisfare le reali esigenze degli automobilisti, rendendo così finalmente possibile lo sviluppo e l’utilizzo di veicoli elettrici ed infrastrutture di ricarica all’avanguardia che Enel sperimenterà nel progetto pilota. Il sistema è stato ideato per permettere la ricarica del veicolo sia in ambito domestico (garage) che pubblico, con la massima comodità e convenienza per i Clienti.

L'utilizzo delle vetture elettriche inizierà nel 2010 ed i 100 Clienti saranno a Roma, Milano e Pisa.
La campagna di comunicazione per la selezione dei Clienti renderà noti i contenuti dell’offerta e le modalità di partecipazione al progetto, con particolare attenzione al pacchetto di acquisto della smart ed all’accessibilità all’infrastruttura di ricarica intelligente ENEL che si avvale dell'innovativo sistema di telegestione della rete che, unico al mondo, ha visto l'installazione presso i Clienti della Società elettrica di 35 milioni di contatori elettronici in Italia e all'estero.  

Le vetture coinvolte nel progetto e-mobility Italy saranno le smart fortwo electric drive, con motore elettrico a ‘zero emissioni’. Il giovane marchio automobilistico sottolinea così il suo ruolo di pioniere nella realizzazione di concept automobilistici adeguati per la mobilità individuale eco-sostenibile di domani. Con smart fortwo electric drive, già nel 2007 Daimler ha lanciato l'operazione pilota per una vettura esclusivamente elettrica. A Londra, i Clienti stanno oggi testando 100 smart fortwo electric drive. Lo scorso ottobre, Daimler, in collaborazione con RWE, ha avviato un progetto per la città di Berlino, nel quale sono coinvolte oltre 100 smart fortwo e veicoli elettrici Mercedes-Benz. Dalla fine del 2009 smart metterà in produzione, prima Casa automobilistica a farlo, un’importante serie di smart fortwo electric drive.

Il progetto e-mobility Italy riunisce la competenza specifica e la notevole esperienza di due grandi realtà aziendali, con lo scopo di creare una mobilità sostenibile ed eco-compatibile nei contesti urbani. L'iniziativa costituisce un ottimo esempio dei traguardi raggiungibili nel settore della tutela di ambiente e clima, quando fornitori di energia ed industria automobilistica si alleano.



0 Comments