Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Il Piemonte sosterrà ricerca sul litio per le batterie per auto elettriche


batterie_stiloAncora una volta in Piemonte vince la ricerca. È stato firmato questa mattina dalla presidente della Regione Piemonte e dal presidente di Rockwood Italia S.p.A, Andrew Ross, un accordo che prevede il sostegno della Regione a due anni di ricerca sulla sintesi

di un innovativo materiale catodico a base di Litio per la produzione di batterie per l’auto elettrica.

L’accordo prevede inoltre che, trascorsi 18 mesi di ricerca e qualora siano confermati risultati positivi, Regione e Rockwood Italia si impegneranno per la nascita in Piemonte di una nuova importante realtà industriale di livello internazionale dedicata alla produzione di materiali a base di litio per batterie.

Il braccio operativo dell’accordo sarà  Finpiemonte Partecipazioni. Rockwood Italia S.p.A., in collaborazione con il Politecnico di Torino, ha depositato un brevetto sulla sintesi di un materiale catodico a base di Litio, ottenuto mediante un innovativo processo molto promettente. Know-how, disponibilità delle necessarie competenze tecnologiche e industriali, unite all’accesso alla materia prima Litio offerta dalla Rockwood, sono i motori che spingono la Regione Piemonte a finanziare la ricerca in un settore strategico come quello dell’auto elettrica.

Nel breve periodo, l’obiettivo della ricerca condotta da Rockwood Italia S.p.A e Politecnico sarà di verificare la fattibilità industriale del processo che sta alla base del brevetto depositato. Quest’attività impone da un lato la realizzazione di un impianto pilota per definire la corretta tipologia di apparecchiature industriali per la sintesi del materiale a base di Litio, dall’altro la disponibilità delle necessarie apparecchiature per produzione e test delle batterie.

Le attività preliminari di start up industriale richiedono un impegno economico complessivo stimato tra i 5 e 7milioni di euro. Il futuro dell’auto elettrica e la sua ampia diffusione sono consequenziali alla possibilità di costruire batterie che rispondano a requisiti di durata (in termini di numero di cicli di carica e scarica), capacità (autonomia) e soprattutto sicurezza.

Un vincolo allo sviluppo di questa tecnologia è in parte legato alla difficile accessibilità alla materia prima Litio: in Europa è presente una sola realtà importante di assemblaggio di batterie in Francia ma nessuna realtà rilevante per la produzione dei materiali elettrodici a base di Litio, che sono prevalentemente prodotti in Asia o negli Stati Uniti.

La Rockwood Italia S.p.A. è azienda di origine e sede a Torino, leader a livello mondiale nella produzione di pigmenti a base di ossido di ferro e con notevole esperienza nella sintesi e produzione di materiali avanzati (nano particelle).

La Rockwood Italia S.p.A. fa capo alla Rockwood Holdings Inc, multinazionale statunitense con base a Princeton NJ attiva nel campo delle specialità chimiche con particolare competenza e forza nella produzione, raffinazione e distribuzione di composti a base di Litio – per i quali è leader a livello mondiale.




0 Comments