Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Dalla Cina l'auto elettrica per le lunghe distanze


zhong_taiSi chiama Zhong Tai, è prodotta dall'azienda cinese New Power ed esternamente sembra una Daihatsu Terios, modello a partire dal quale è stata in effetti realizzata. La sua particolarità è di essere un'auto elettrica che, in condizioni ottimali (ossia sacrificando un po' la velocità di crociera)  

e particolarmente in ambiente urbano, può percorre circa 400 chilometri con una sola carica.

Dotata di una batteria da 300 kg, la Zhong Tai può viaggiare per più di 270 chilometri a 100 km/h o per 350 chilometri a 77 km/h senza la necessità di fare rifornimento.

In un tipico scenario cittadino (fatto di fermate e ripartenze frequenti, oltre che di percorsi a velocità contenute), la New Power calcola che la propria vettura potrà marciare in autonomia per circa 400 chilometri.

Se il confronto con le auto alimentate a idrocarburi, dal punto di vista dell'autonomia, non la vede vincitrice assoluta, rispetto alle sorelle elettriche la Zhong Tai è certamente un gradito miglioramento in quello che da sempre è considerato uno dei talloni d'Achille delle auto elettriche: la possibilità di percorrere distanze accettabili senza dover ricaricare ogni pochi chilometri.

La Danimarca ha intenzione di rimediare a questo problema costruendo un'infrastruttura capillare di rifornimento ma se questa opzione si accompagna a un'auto che non richiede frequenti soste gli automobilisti non avranno più remore ad abbandonare la benzina e, di conseguenza, ad acquistare auto elettriche.

La New Power è così convinta di questo da programmare l'inizio dellaa produzione di massa della Zhong Tai nel 2010: l'azienda conta di realizzare circa 20.000 veicoli ogni anno.

Fonte: http://www.zeusnews.com




0 Comments