Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Chevrolet Volt eletta “Car of the Year 2011” negli USA


Chevrolet_Volt_5La rivista statunitense Motor Trend ha nominato la Chevrolet Volt Car of the Year 2011. “Ci aspettavamo un esperimento scientifico, ma questo è un allunaggio” scrive la redazione di Motor Trend sul numero di gennaio 2011. “La Volt mantiene la promessa

del concetto  di veicolo, annunciato in origine da GM, che combini un motore elettrico  silenzioso, efficiente e a basse emissioni con l’autonomia e la  flessibilità di un motore a combustione. È una compatta senza  compromessi, totalmente funzionale, che offre ai consumatori reali  benefici in termini di minori costi di gestione.”

Molti di questi benefici sono dovuti all’innovativo sistema di  propulsione. Chevrolet Volt è il primo veicolo elettrico al mondo con  una capacità estesa e vanta un’autonomia di guida di circa 560 km. Con  la sola energia fornita dalla sua batteria litio-ioni da 16 kWh, la Volt  offre da 40 a 80 km di autonomia a zero emissioni. Quando la batteria  si scarica, si aziona senza soluzione di continuità un motore a  combustione che estende l’autonomia ad oltre 500 km con un pieno di  benzina.

Il premio Car of the Year Motor Trend è stato presentato da  Tom Stephens, Vice Presidente Global Product Operations di GM, nella  galleria del vento General Motors a Warren, Michigan.

Gli ingegneri preposti all’aerodinamica hanno contribuito allo  sviluppo di un design rivoluzionario: con un coefficiente aerodinamico  di 0.28, Volt è la berlina più aerodinamica della storia di Chevrolet.  L’abbassamento del coefficiente di resistenza aumenta l’efficienza del  veicolo poiché è minore l’energia necessaria per far fronte alla  resistenza dell'aria. L’aerodinamica ha contribuito, secondo le stime,  ad aumentare di 13 km l'autonomia con le sole batterie e di 60 km  l'autonomia estesa.

“Chevrolet è veramente onorata di ricevere uno dei premi automotive  più ambiti al mondo” ha detto Stephens. “Il team Volt ha lavorato in  circostanze straordinarie per produrre questo innovativo veicolo.”




0 Comments