Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

BNL Gruppo BNP PARIBAS punta sulle elettriche: in arrivo dieci Peugeot iOn


Peugeot_iOn_BNLPeugeot iOn viene sempre più scelta dalle Amministrazioni e dalle Aziende che decidono di operare nel campo della mobilità sostenibile. Così 10 Peugeot iOn, attraverso l'intermediazione di Arval, entrano nel parco auto

di BNL Gruppo BNP PARIBAS per gli spostamenti di servizio del personale della Banca delle sedi di Roma, Milano e Firenze.

Una serie di colonnine di ricarica rapida completano l'iniziativa di "basso impatto ambientale".

Pur procedendo nella massima silenziosità, le iOn di BNL non passeranno inosservate grazie alla personalizzazione realizzata da Leslie Clerc, giovane e affermata artista francese, che esalta il messaggio ambientale, comune a BNL e Peugeot, con un tratto raffinato ed elegante realizzato con la tecnica della china.

Peugeot iOn è: 0 rumore e 0 emissioni, un livello acustico esterno limitato al rumore di rotolamento degli pneumatici, caratteristiche ideali per la circolazione negli agglomerati urbani.   Grazie al passo di 2,55 m e all’architettura alta, la sua straordinaria abitabilità permette a quattro adulti di prendere comodamente posto a bordo.

La sua compattezza – 3 ,48 m di lunghezza e 1, 47 m di larghezza – il suo straordinario raggio di sterzata di 4,50 m e il servosterzo elettrico la rendono davvero agile. Si intrufola ovunque e trasforma le manovre di parcheggio più delicate in un gioco da ragazzi. Con un reale brio in partenza, una capacità di grande accelerazione e una velocità di punta di 130km/h, è progettata per il traffico urbano delle principali città europee.  iOn non manca di carattere e vivacità. Non appena emerge la necessità, una pressione decisa sul pedale dell’acceleratore libera la coppia del motore disponibile istantaneamente, per un’accelerazione rapida e progressiva. I 3,5 secondi per passare da 30 km/h a 60 km/h lo testimoniano.

Questa vivacità le permette in particolare di inserirsi con sicurezza nelle strade a rapido scorrimento. Grazie a un’efficiente gestione dell’energia della sua batteria agli ioni di litio e all’ottimizzazione del recupero di energia, sia in fase di decelerazione sia in quella di frenata, l’autonomia della vettura nel ciclo standard europeo raggiunge i 150 chilometri. Ciò assicura, nell’uso reale, un’autonomia sufficiente perché il 90% dei tragitti quotidiani degli automobilisti sono inferiori a 60 chilometri al giorno.

La ricarica completa della batteria si effettua in 5 ore e mezzo, collegandosi a una presa di corrente domestica classica. La ricarica rapida, collegandosi a un terminale specifico, consente di ricaricare la batteria al 50% in soli quindici minuti o all’80% in trenta minuti. Sapendo che, nell’uso urbano e suburbano, un veicolo rimane fermo il 90% del tempo, il tempo di ricarica di iOn  è assolutamente compatibile con le abitudini degli automobilisti.




0 Comments