Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pił informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


* * * * *

BMW i8, pronta al debutto la supercar elettrica


Una nuova "razza" di vetture sportive sta per affacciarsi sul mercato. Alle supercar ibride presentate da Ferrari con LaFerrari, McLaren con la P1 e Porsche con la 918 Spyder, BMW risponde con la BMW i8, secondo componente della famiglia "BMW i" che si affiancherà alla cittadina i3, una sportiva ibrida plug-in presentata al Salone di Francoforte 2013 che verrà commercializzata nel 2014 ad un prezzo che si aggirerà sui 100.000 euro. La BMW i8 condivide con la i3 la costruzione ultraleggera che attraverso un telaio in fibra di carbonio e l'abbondante uso di leghe quali alluminio e magnesio permette di contenere il peso alla soglia di 1.490 kg e al contempo assicurare la rigidità necessaria all'impiego più sportivo.

E' una coupé 2+2 posti lunga 4,7 metri con portiere ad ala di gabbiano che è spinta da un motore turbo a benzina a tre cilindri da appena 1.500 cc dotato di una potenza di 231 CV e una coppia massima di 320 Nm che spinge le ruote posteriore ed è stato concepito per lavorare in parallelo ad un motore elettrico da 131 CV e una coppia massima di 250 Nm, quest'ultimo dotato di due rapporti, che invece aziona le ruote dell'asse anteriore. Insieme forniscono alla innovativa sportiva bavarese una potenza di sistema di 362 CV e una coppia massima di 570 Nm che consentono di ottenere un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 4,4 secondi e una velocità di punta di 250 km/h, ma soprattutto dei valori di consumo ed emissioni ridottissimi.

Il sistema di propulsione ibrida di tipo plug-in della BMW i8 è infatti capace di far segnare nel ciclo di prova UE un consumo di appena 2,5 litri/100 km, pari a 59 grammi per chilometro nel calcolo delle emissioni di CO2, grazie alla considerevole autonomia in modalità elettrica che consente la batteria agli ioni di litio montata centralmente nel sottoscocca tensione che viene completamente ricaricata dalla normale presa di corrente in meno di tre ore e in meno di due ore utilizzando la BMW i Wallbox: 35 km fino alla velocità massima di 120 km/h. Attraverso il tasto eDrive è possibile scegliere tra cinque modalità di guida differenti: esclusivamente elettrica, COMFORT con equilibrio ottimizzato tra dinamismo ed efficienza (autonomia totale di oltre di 500 chilometri), SPORT, che accentua la funzione di boost del motore elettrico ed ECO PRO che massimizza l'efficienza del sistema di propulsione.


3 Comments

e se vi dicessi che io ho un paio di foto ed un video della I8 sulla A61 ???

Stay tuned!!!

 

Quando parlate di "normale presa di corrente" s'intende quella italiana la cui corrente massima è di 16A o quella tedesca dove si hanno a disposizione 60A?

Perché le poco meno di tre ore in germania diventerebbero poco meno di dodici in italia...

Foto
Nicola Ventura
ott 02 2013 07:41

Qualche info in più:
La batteria della i8, ad alta tensione agli ioni di litio e raffreddata a liquido, ha una capacità utile di 5 kWh.

La BMW i Wallbox, che permette di ricaricare la batteria in meno di 2 ore, ha una potenza di 3,7 kW e un’intensità di corrente di 16 Ampere.

come promesso ecco la foto

http://paciughi.net/...php?album_id=10

 

appena caricherò il video aggiungerò anche quello ;)