Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pi informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


* * * * -

BMW i: partito da Roma il Tour Mondiale per presentare il sub-brand dedicato alle elettriche


Il 20 giugno 2012 il BMW Group ha inaugurato al Palazzo delle Esposizioni di Roma, in via Nazionale 194, il BMW i Born Electric Tour, il tour mondiale che toccherà poi altre 6 città: Dusseldorf, Tokyo, New York, Londra, Parigi e Shanghai.

“BMW i” è il marchio introdotto nel 2011 dal BMW Group che lancerà nei prossimi anni  i modelli a bassissimo impatto ambientale studiati per conciliare le esigenze di libertà individuale di movimento e la sostenibilità, elemento chiave del nostro futuro e valore fondante del BMW Group che negli ultimi sette anni è stato riconosciuto come leader di settore dal prestigioso Dow Jones Sustainability Index.

“Siamo molto orgogliosi – ha dichiarato Franz Jung, Presidente e A.D. di BMW Italia S.p.A – che questo tour mondiale parta proprio dall’Italia e dalla città di Roma. Abbiamo voluto essere i primi per testimoniare il nostro concreto impegno per la mobilità sostenibile. Crediamo infatti che l’automobile rappresenti una ricchezza per la società in termini di contributo alla creazione di valore e sia uno strumento di mobilità individuale insostituibile”.

“BMW sceglie elettrico. Un impegno concreto per l’utilizzo della tecnologia green, volano per lo sviluppo - ha dichiarato Marco Visconti, Assessore all’Ambiente di Roma Capitale. La mobilità elettrica e sostenibile rappresenta un volano per l’economia che stimola l’avvio di un circolo virtuoso con benefici in tutti i settori di sviluppo. In particolare, la futura gamma elettrica "BMW i", che oggi viene presentata in anteprima mondiale a Roma, si propone come innovativa sotto il profilo tecnologico e con una grande attenzione al tema del rispetto integrale dell’ambiente”.

L’appuntamento di Roma è l’anteprima assoluta di un evento ideato per mostrare la visione del futuro della mobilità per BMW Group, non soltanto in termini di prodotti esposti, ma anche di connessioni, informazioni, tecnologie, sistemi di trasporto. Un vero e proprio approccio olistico. Inoltre l’iniziativa potrà contare sulla collaborazione di Fabio Novembre, architetto e designer italiano, che attraverso un’opera realizzata con la collaborazione di Officina Design e Driade, fornirà una sua interpretazione della città e sarà il primo di sette grandi artisti mondiali a fornire la sua visione del contesto urbano in chiave moderna.

Due i prototipi presentati all’evento: la BMW i3 Concept e la BMW i8 Concept. Con il suo motore elettrico a zero emissioni ed un’autonomia di circa 150 km, la BMW i3 Concept è stata espressamente progettata per un utilizzo urbano. Il brillante motore elettrico da 125 kW e la trazione posteriore assicurano alla vettura il tradizionale feeling di guida BMW.

Grazie all’innovativa architettura LifeDrive con cellula di sicurezza in carbonio, BMW i3 Concept combina un’eccezionale leggerezza con un peso di appena 1.250 kg, ottima abitabilità ed i più elevati standard di sicurezza. Con i suoi quattro posti ed un vano bagagli di 200 litri, BMW i3 Concept è perfetto per l’utilizzo quotidiano.

Grazie alla motricità a zero emissioni ed al processo produttivo all’insegna della sostenibilità, le emissioni prodotte durante l’intero ciclo vita dalla BMW i3 sono più basse di oltre un terzo rispetto alla più efficiente vettura con motore a combustione. Se la BMW i3 utilizza elettricità prodotta da fonti rinnovabili la riduzione sale al 50%. La vettura verrà commercializzata a partire dal 2013.

La BMW i8 Concept, invece, accelera da 0 a 100 km/h in meno di 5 secondi e vanta un consumo di carburante di meno di 3 litri per 100 km. Il suo sistema hybrid plug-in da 260 kW consente un’autonomia in modalità elettrica di oltre 35 km sufficienti per la maggior parte degli spostamenti quotidiani.

Per una guida più dinamica e per i percorsi extra urbani, entra in gioco un performante motore a tre cilindri a benzina. La sport car ha una velocità massima autolimitata a 250 km/h e spazio per quattro persone (2+2). Questo modello entrerà in commercio a partire dal 2014.

Con BMW i, BMW Group consolida la sua posizione di costruttore più innovativo e sostenibile del mondo e risponde alle sfide future in tema di mobilità eco-sostenibile. Insieme ad una gamma specifica di veicoli elettrici premium, BMW offre anche una serie di servizi per la mobilità. Il focus si basa su soluzioni per razionalizzare l’utilizzo degli spazi di parcheggio, l’adozione di sistemi di navigazione integrati da informazioni locali, mappe stradali intermodali e piani di car sharing come DriveNow.

BMW i ha recentemente acquisito partecipazioni nei portali Following MyCityWay e ParkatmyHouse. ParkatmyHouse permette ai privati di affittare servendosi di internet o di una specifica applicazione per smartphone il proprio posto auto personale quando non è utilizzato.

Sia la BMW i3 che la BMW i8 saranno costruite nell’impianto tedesco di Lipsia. 400 milioni di Euro sono stati stanziati per nuovi impianti e strutture a partire dal 2013, con la creazione di 800 nuovi posti di lavoro. La produzione dei veicoli sarà a zero emissioni di CO2 e sfrutterà fonti di energia rinnovabili. BMW Group sta studiando la possibilità di installare delle pale eoliche all’interno dell’impianto.


0 Comments