Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

La Francia accelera sui biocarburanti


e10A partire dal primo aprile nelle stazioni di servizio francesi sarà distribuito il biocarburante E10, un tipo di carburante che come indica la sigla contiene il 10 per cento di etanolo e il 90 per cento di benzina senza piombo.

Lo ha annunciato l’Unione delle industrie petrolifere francesi (Ufip), precisando che “il 75 per cento delle stazioni di servizio (delle 13.500, presenti in Francia, ndr) dovrebbe avere a disposizione questo combustibile di nuova generazione entro la fine del 2009”.  Secondo l’Ufip, “il 60 per cento del parco auto esistente dovrebbe essere compatibile con questo nuovo carburante”.

Il prezzo di vendita dell’E10 sarà stabilito dalle diverse compagnie petrolifera.  La commercializzazione del nuovo biocarburante era stata stabilita da un decreto del 26 gennaio scorso con il quale l’esecutivo francese mira ad anticipare l’obiettivo europeo (10 per cento al 2020) di alcuni anni. A oggi, ha sottolineato l’Ufip, la Francia è già oltre le indicazioni di Bruxelles, con il 6,25 per cento già immesso in commercio, quando l’obiettivo fissato dall’Ue per il 2010 è al 5,75 per cento per litro.

Con la decisione di distribuire l’E 10, la Francia porta avanti la sua politica aggressiva sui biocarburanti che mira ad anticipare gli obiettivi di Bruxelles raggiungendo una quota di biocarburanti del 7 per cento nel 2010 e del 10 per cento nel 2015.

Fonte: http://www.zeroemission.tv




0 Comments